domenica 28 agosto 2016

Frase dal Gosho - 28 agosto 2016

"Ora, all'inizio dell'Ultimo giorno della Legge, io, Nichiren, per primo ho propagato in tutto Jambudvipa i cinque caratteri di Myoho-renge-kyo, che sono il cuore del Sutra del Loto e l'occhio di tutti i Budda. Durante gli oltre duemiladuecento anni passati dalla morte del Budda, nessuno li ha mai propagati, nemmeno Mahakashyapa, Ananda, Ashvaghosha, Nagarjuna, Nan-yüeh, T'ien-t'ai, Miao-lo o Dengyo. Miei discepoli, serrate le fila e seguitemi e sarete superiori a Mahakashyapa o Ananda, a T'ien-t'ai o Dengyo! Se tremate di fronte alle minacce dei padroni di queste isolette [e abbandonate la fede], come potrete affrontare la ben piu` terribile collera di Yama, re dell'inferno? Se vi proclamate messaggeri del Budda, ma lasciate spazio alla paura, nessuno sara` piu` disprezzabile di voi."

Dal Gosho "Le azioni del devoto del Sutra del Loto" (Raccolta degli scritti di Nichiren Daishonin, volume I, pag. 679)

28 agosto

Il vero fascino di una persona emerge dall’impegno costante per realizzare i propri sogni, anche se nessuno la lusinga o le presta attenzione.

dalla “Mappa della felicità” di Daisaku Ikeda

Giorno per giorno - 28 agosto

Il successo non è accumulare questo o quello, non può essere misurato in quantità; significa invece cambiare la qualità della vostra vita. Ricchezza, potere, celebrità, conoscenza: per quanto ne godiate, non bastano per essere felici e non potrete portarli con voi al momento della morte.
Raggiungerete la vera felicità migliorando la qualità della vostra vita.

sabato 27 agosto 2016

Frase dal Gosho - 27 agosto 2016

"il Sutra dell’Osservazione della mente come la terra afferma: «Se vuoi conoscere le cause del passato, guarda gli effetti del presente; se vuoi conoscere gli effetti del futuro, guarda le cause del presente»."

Dal Gosho "L'apertura degli occhi" (Raccolta degli scritti di Nichiren Daishonin, volume I, pag. 252)

27 agosto

Una persona che continua a imparare e a migliorare se stessa, anche se nessuno si accorge dei suoi sforzi, riuscirà di sicuro ad aprire una vita di grande soddisfazione e lascerà una solida storia di vittoria personale.

dalla “Mappa della felicità” di Daisaku Ikeda

Giorno per giorno - 27 agosto

La cosa più importante è impegnarsi per kosen rufu fino all'ultimo istante. In qualsiasi viaggio, non possiamo sperare di raggiungere la nostra destinazione se ci fermiamo a metà strada. Allo stesso modo, se nonostante la fortuna di aver incontrato e abbracciato il Buddismo ci areniamo senza completare il cammino, tutti gli sforzi che avremo fatto saranno stati vani, non potremo raggiungere la Buddità.

venerdì 26 agosto 2016

Continuate...

Nonostante gli anni avanzino, non c'è ragione di invecchiare nello spirito.
Continuate a dedicarvi con animo giovane e a progredire con l'energia di un leone. D. I.

Frase dal Gosho - 26 agosto 2016

"In quest’epoca, per una donna, cambiare il karma immutabile con la pratica del Sutra del Loto è naturale, come per il riso maturare in autunno e per il crisantemo fiorire in inverno. Quando io pregai per mia madre, non solo ella guarì dalla sua malattia, ma la sua vita fu prolungata di quattro anni. Ora anche tu ti sei ammalata e, come donna, è più che mai opportuno che tu cerchi di credere fermamente nel Sutra del Loto e vedere cosa farà per te."

Dal Gosho "Il prolungamento della vita" (Raccolta degli scritti di Nichiren Daishonin, volume I, pag. 848)

26 agosto

Spesso accade che l’essere umano, con l’avanzare dell’età, perda la determinazione di progredire. A quel punto fare un passo avanti o un passo indietro dipende da una sottile differenza nella vostra determinazione. In quei momenti abbiate il coraggio di fare un ulteriore passo avanti! In questo modo si aprirà il cammino della vittoria nel periodo conclusivo della vita.

dalla “Mappa della felicità” di Daisaku Ikeda

Giorno per giorno - 26 agosto

Accumuliamo una grande fortuna con le nostre preghiere sincere, la dedizione e gli sforzi volti al Buddismo, a kosen rufu e all'umanità. La preghiera senza azione non rispecchia il Buddismo di Nichiren Daishonin.

giovedì 25 agosto 2016

Carissime e carissimi membri delle regioni colpite dal terremoto...

Carissime e carissimi membri delle regioni colpite dal terremoto nella notte del 24 agosto, vorrei esprimervi la mia più sentita vicinanza in questo momento di grande difficoltà. Molte persone hanno perso la vita e tante sono ancora disperse e irraggiungibili. Tutti i membri in Italia stanno recitando un forte Daimoku per queste preziose vite, per ognuno di voi e per le persone che con sforzi incredibili stanno soccorrendo la popolazione. Stiamo ricevendo da tutta Europa e dal Giappone messaggi di caloroso sostegno.
Anche il Giappone è spesso colpito da terremoti, come quello della regione del Tohoku nel 2011 che ha gravemente devastato il nord-est del paese. Sensei ha scritto vari messaggi di incoraggiamento per i membri del posto che, mettendo in pratica le frasi di Gosho, sono diventati un esempio di spirito indomito per il mondo intero.
In un suo messaggio ai membri del Tohoku sensei ha scritto: « Nichiren Daishonin scrive che anche se dovessimo incontrare disastri e calamità, essi non potranno mai distruggere il nostro cuore e la nostra mente (WND, 2, 135). Niente può distruggere i tesori del cuore. Ogni avversità non è che una prova da superare per poter conseguire la felicità eterna. Il Buddismo del Daishonin, la nostra pratica della fede nella Legge mistica, ci permette di trasformare, senza alcun dubbio o eccezione, tutto il veleno in medicina. [...] Questo disastro spezza veramente il cuore, ma la vita è eterna e attraverso la recitazione del daimoku possiamo trascendere il confine fra la vita e la morte ed entrare in contatto con la vita di coloro che sono morti.»
E in un recente saggio sempre il presidente Ikeda scrive: «a volte purtroppo accade che le persone a cui siamo uniti da legami molto profondi vengano improvvisamente strappate alla vita da incidenti o disastri naturali. Questo è davvero l’addio più triste e straziante che possa esistere. [...] Se si prende in considerazione il punto di vista dell’eternità della vita, non vi è alcun “legame del cuore” che potrà mai essere spezzato dalla morte. Pregando con sincerità e costanza davanti al Gohonzon, con la determinazione di ereditare e realizzare il desiderio dei nostri familiari o degli amici defunti, siamo in grado di percepire profondamente che in realtà non esiste alcuna separazione, che si è sempre uniti, al di là della vita e della morte. Così si diventa “successori” che ereditano la vita, la felicità, la fortuna e il voto delle persone scomparse. La Legge mistica è la suprema Legge che fa risuonare il canto di vittoria nella nostra vita attraverso le tre esistenze di passato, presente e futuro» (NR 586, 5).
Ogni sofferenza e difficoltà che incontriamo ha un significato profondo e, basandoci sulla convinzione che emerge dalle parole del Gosho e del presidente Ikeda, possiamo utilizzarle per riuscire ad approfondire il significato della vita stessa.
Per favore, facciamo emergere in questo momento tutta la forza della vita, recitando Daimoku e credendo profondamente nelle parole di Nichiren Daishonin : «L’inverno si trasforma sempre in primavera» e «Quando accade un grande male, seguirà un grande bene» (RSND, 1, 992).
Di fronte ad un disastro come il terremoto, utilizziamo la rabbia che si manifesta per vincere il senso di impotenza. Trasformiamo il nostro atteggiamento passivo per vivere con ancora più forza e migliorare le nostre vite e la società diffondendo la filosofia del rispetto della vita, base del Buddismo di Nichiren Daishonin.
Continuiamo a sostenerci e incoraggiarci l’un l’altro con tutto il cuore, affrontiamo questo disastro decidendo con ancora più convinzione di adempiere il nostro voto di realizzare kosen rufu.
Vorrei chiedervi di far vostre queste parole del presidente Ikeda e sua moglie dedicate ai membri del Tohoku nel 2011: «Sto pregando ardentemente e mi appello a ognuno di voi: Non datevi mai per vinti! Abbiate coraggio! Abbiate speranza!».

Sto recitando Daimoku insieme ad ognuno di voi, Tamotsu Nakajima.

Roma, 24 agosto 2016

Sfidare...

Dalla prospettiva della penetrante legge Buddista di causa ed effetto, non c'è alcun motivo di piangersi addosso o di lamentarsi del proprio Karma; dovremmo piuttosto sfidarlo risolutamente faccia a faccia, determinati a riscrivere il nostro destino. D. I.

Frase dal Gosho - 25 agosto 2016

"[...] per quanto una persona possa essere ignorante e le sue offerte misere, se sono indirizzate a chi sostiene la verità, allora il suo merito sarà grande. Quanto è più vero questo nel caso di persone che in tutta sincerità fanno offerte al corretto insegnamento! Oltre tutto, oggi viviamo in tempi difficili, nei quali la gente comune può fare ben poco. Eppure, nonostante tu sia così occupato, nella tua autentica sincerità mi hai inviato, qui sulle montagne, germogli di bambù della varietà moso come offerte al Sutra del Loto. Sicuramente stai gettando dei buoni semi in un campo di fortuna e, quando ci penso, le lacrime sgorgano senza posa dai miei occhi."

Dal Gosho "Il corpo e la mente delle persone comuni" (Raccolta degli scritti di Nichiren Daishonin, volume I, pag. 1006)

25 agosto

Per essere felici bisogna essere forti. La debolezza porta all’infelicità. Desidero che siate donne dal cuore indomito, dotate di grande forza interiore.

dalla “Mappa della felicità” di Daisaku Ikeda

Giorno per giorno - 25 agosto

La vita passa in un istante. Dedicandoci al Buddismo, realizzeremo appieno la nostra esistenza. Se non riusciamo a raggiungere questo stato vitale, ci stiamo sottovalutando.

mercoledì 24 agosto 2016

Proprio...

Tutti sperimentiamo problemi e difficoltà durante la giovinezza. Non esiste una vita senza problemi, anzi, sono proprio i nostri problemi ad aiutarci a crescere. D. I.

Frase dal Gosho - 24 agosto 2016

"Recitare Myoho-renge-kyo con la consapevolezza che non esiste alcuna differenza fra Shakyamuni che ottenne l’illuminazione nel lontano passato, il Sutra del Loto che è la strada dell’illuminazione di tutti gli esseri, e noi persone comuni, significa ereditare la Legge fondamentale di vita e morte. Questo è essenziale per i discepoli, preti e laici, di Nichiren: questo è il significato di abbracciare il Sutra del Loto."

Dal Gosho "L’eredità della Legge fondamentale della vita" (Raccolta degli scritti di Nichiren Daishonin, volume I, pag. 189)

24 agosto

In qualsiasi ambito, una persona che ha deciso di vivere fino in fondo la via di maestro e discepolo, è preziosa e degna di rispetto. La sua vita si rinnova continuamente, sempre rivolta al miglioramento.

dalla “Mappa della felicità” di Daisaku Ikeda

Giorno per giorno - 24 agosto

Nichiren Daishonin insegna che "non avanzare significa retrocedere". Occorre quindi continuare a progredire qualsiasi difficoltà sorga sulla vostra strada, coraggiosi come i leoni.

martedì 23 agosto 2016

Il cuore...

Anche solo un sottile cambiamento nell'atteggiamento o nella determinazione di una persona può produrre una totale trasformazione nella sua vita. Il cuore umano è una cosa magnifica. D. I.

Frase dal Gosho - 23 agosto 2016

"Il Sutra del Loto è il bastone che sostiene tutti i Budda delle tre esistenze quando decidono di aspirare all'illuminazione. Dovresti tuttavia affidarti a Nichiren e farne il tuo bastone e il tuo pilastro. Se usiamo un bastone non cadremo lungo gli scoscesi sentieri di montagna o sulle strade accidentate e se ci prendono per mano non inciamperemo. Nam-myoho-renge-kyo sarà il tuo bastone nella montagna della morte."

Dal Gosho "Le spade del bene e del male" (Raccolta degli scritti di Nichiren Daishonin, volume I, pag. 400)

23 agosto

“Perché solo io…perché proprio a me?”. Non c’è bisogno di disperarsi. Non arrenderti! la vittoria e la sconfitta si determinano nella fase finale della vita, non a metà strada. Ciò che conta è vincere alla fine, pieni di soddisfazione.

dalla “Mappa della felicità” di Daisaku Ikeda

Giorno per giorno - 23 agosto

Shijo Kingo, uomo dalla grande fede, fu a un certo punto invidiato e calunniato dagli altri, e incorse nello sfavore del suo signore. Ma tempo dopo egli ricevette un nuovo possedimento. Ai nostri giorno potremmo affermare che Shijo Kingo vinse, dando prova concreta di fede sul suo posto di lavoro. La fede viene sperimentata vincendo nella vita quotidiana e nella società, poichè è li che il Buddismo trova la sua massima espressione.

lunedì 22 agosto 2016

Costanza...

Il coraggio è cruciale. Fede significa essere coraggiosi. Significa perservare nonostante tutto. Non dobbiamo diventare pigri e compiaciuti della nostra pratica; andare avanti nella fede richiede un impegno costante. D. I.

Frase dal Gosho - 22 agosto 2016

"C’era una volta in India un re chiamato Ashoka il Grande che governava su un quarto del paese di Jambudvipa. [...] Indagando sulle vite passate di questo grande sovrano, scopriamo che all’epoca del Budda Shakyamuni, vivevano due ragazzi chiamati Virtù Vittoriosa e Invincibile, i quali offrirono al Budda una torta di fango. [Grazie a quest’azione, Virtù Vittoriosa, il maggiore dei due,] rinacque nell’arco di cento anni come un grande sovrano. Benché il Budda sia degno di rispetto, paragonato al Sutra del Loto è come una lucciola accanto al sole o alla luna. La superiorità del Sutra del Loto rispetto al Budda Shakyamuni è grande quanto la distanza fra il cielo e la terra. Se fare offerte al Budda produce tali benefici, fare offerte al Sutra del Loto ne produrrà di ben più grandi."

Dal Gosho "I due tipi di fede" (Raccolta degli scritti di Nichiren Daishonin, volume I, pag. 798)

22 agosto

Immensa è la forza del cuore, capace di trascendere il tempo e lo spazio. Il legame del cuore che esiste in una coppia, in una famiglia o tra gli amici rimane sempre saldo, indipendentemente dalla distanza. Anche se sono distanti, i cuori possono unirsi liberamente.

dalla “Mappa della felicità” di Daisaku Ikeda

Giorno per giorno - 22 agosto

Non si tratta del vostro ambiente o di chi vi circonda, nè di come sono l'organizzazione o i resposabili. Essere sviati da questi fattori esterni è inutile. Tutto dipende da una persona: voi. Ciò che importa è diventare dei fari, splendenti di gioia e felicità, che viviate con fiducia e coraggio. Se risplendete, non vi può essere oscurità nella vostra esistenza.

domenica 21 agosto 2016

Frase dal Gosho - 21 agosto 2016

"Si dice che il leone, re degli animali, avanzi di tre passi, poi si raccolga su se stesso per saltare, sprigionando la stessa potenza nel catturare una piccola formica o nell'attaccare un animale feroce [...] Questo è ciò che intende il sutra «la potenza [dei Budda] simile a un leone all’attacco»"

Dal Gosho "Risposta a Kyo’o" (Raccolta degli scritti di Nichiren Daishonin, volume I, pag. 365)

21 agosto

L’incontro con tante persone diverse ci aiuta a maturare come esseri umani e ad aprire la nostra vita. Quanto più interagiamo con gli altri, tanto più miglioriamo la nostra personalità.

dalla “Mappa della felicità” di Daisaku Ikeda

Giorno per giorno - 21 agosto

Coloro che dicono "Lo farò", che sono disposti ad affrontare una sfida anche se soli, sono vincitori. La determinazione, l'impegno di agire per primi, è la forza che porta alla vittoria. Come insegna il Buddismo con il principio per cui un istante di vita racchiude tremila regni, la nostra mente o l'atteggiamento possono cambiare qualsiasi cosa.