Post

Visualizzazione dei post da Febbraio, 2009

Frase dal Gosho - 17 febbraio

"Il Budda Shakyamuni avvolgera` nella sua veste di compassione colui che, nonostante tutto, perseverera` nella propagazione. Tutti gli dei gli faranno offerte, lo sosterranno con le spalle e lo porteranno sul dorso. Sara` una persona, di grande virtu`, sara` la guida di tutta l'umanita`"

Da "La vera entita` della vita" (gli scritti di Nichiren Daishonin, vol. 4, pag. 232)
stampa la pagina

Frase dal Gosho - 16 febbraio

"Pratica diligentemente fino all'ultimo istante della vita e vedrai cosa accade! Quando salirai alla montagna dell'illuminazione e ti guarderai intorno, con tua grande meraviglia vedrai che tutto l'universo e` la terra della luce tranquilla: il terreno e` fatto di lapislazzuli, gli otto sentieri sono delimitati da corde dorate, dal cielo piovono quattro tipi di fiori e una musica risuona nell'aria. Tutti i Budda e bodhisattva si dilettanno carezzati dalle brezze di "eternita`, felicita` vero io e purezza". Si avvicina il tempo in cui anche noi saremo insieme a loro godendo della stessa gioia. Ma se la nostra fede e` debole, non giungeremo mai in quel luogo meraviglioso."

Da "Le quattordici offese" (gli scritti di Nichiren Daishonin, vol. 5, pag. 182)
stampa la pagina

Frase dal Gosho - 15 febbraio

"Il bodhisattva Fukyo, a causa dei ventiquattro ideogrammi, per molti anni fu insultato, umiliato, colpito con sassi e bastoni da innumerevoli monaci e monache, laici e laiche. I ventiquattro ideogrammi erano: "Io vi rispetto profondamente. La ragione per cui non vi disprezzo e` che voi tutti praticherete la via del bodhisattva e raggiungerete sicuramente la Buddita`"

Da "Lettera a Nichimyo Shonin" (gli scritti di Nichiren Daishonin, vol. 5 pag. 142)
stampa la pagina

Frase dal Gosho - 14 febbraio

"Se un recipiente e` privo di questi quattro difetti, cioe` di essere rovesciato, perdere, essere contaminato ed essere un miscuglio, puo` esser chiamato un recipiente perfetto. Se gli argini di un fossato sono privi di falle, l'acqua non riuscira` mai a sfuggire. E se la fede e` perfetta, l'acqua della grande imparziale saggezza non si prosciughera` mai."

Da "Lettera ad Akimoto" (gli scritti di Nichiren Daishonin, vol. 9, pag. 103)
stampa la pagina

Frase dal Gosho - 13 febbraio

"Nell'Hokke gengi T'ien-t'ai scrive: "Quando si tira la corda di una rete, non c'e` alcuna maglia che non si muova e, quando si solleva un lembo del vestito, non c'e` filo del vestito che non si sollevi". Il significato di questo brano e` che, con la sola pratica della fede in Myoho-renge-kyo, non ci sono benefici che non si ottengano, e non c'e` buon karma che non cominci a operare. E` come il caso della rete da pesca: benche' la rete sia composta di innumerevoli piccole maglie, quando si tira la corda della rete, non c'e` una maglia che non si muova. O il caso di una veste: sebbene la veste sia fatta di innumerevoli fili sottili, quando se ne solleva un lembo, non ci sono fili che non siano sollevati."

Da "Conversazione fra un saggio e un uomo non illuminato" (gli scritti di Nichiren Daishonin, vol. 7, pag. 105)
stampa la pagina

Frase dal Gosho - 12 febbraio

"Poiche' la Legge e` suprema, la persona e` degna di rispetto; poiche' la persona e` degna di rispetto, la terra e` sacra"

Da "La persona e la legge" (gli scritti di Nichiren Daishonin, vol. 4, pag. 282)
stampa la pagina

Il male che oscura la voglia di vivere

Immagine
Depressione e tristezza decisamente non sono la stessa cosa. Per affrontare e curare la depressione è necessario conoscere le sue caratteristiche e sapere come e quanto la pratica buddista possa aiutare in questo cammino.

- Come stai?
- Ah, sono terribilmente depressa!
Quante volte abbiamo sentito dire queste frasi, o le abbiamo pronunciate noi stessi? Eppure la depressione è una patologia vera e propria, uno stato che causa una disfunzione dell’organismo e provoca alterazioni delle funzioni psicologiche e somatiche, da non confondersi con il senso di abbattimento morale che ogni tanto sperimentiamo tutti, perché in quel momento siamo più stanchi e stressati.

Che cos’è uno stato depressivo - Lo stato depressivo è un’alterazione dell’umore che oscilla tra la tristezza e l’eccitazione euforica e che insorge quando si è privati di qualcosa ritenuto indispensabile alla propria esistenza. L’esperienza di perdita vissuta dal soggetto può essere causata dalla morte di una persona cara, dalla fin…
stampa la pagina

Frase dal Gosho - 11 febbraio

"Chiunque nasca come essere umano, umile o potente, non e` libero dalla sofferenza e dalle disgrazie. Le difficolta` variano con i tempi e differiscono a seconda delle persone. La sofferenza e` come la malattia: qualunque sia la malattia di cui si soffre, quando si aggrava si pensa che nessuna malattia puo` essere peggiore della nostra. C'e` la sofferenza di dividersi dal proprio signore, di separarsi dai propri genitori, dal proprio sposo, e nessuna e` trascurabile."

Da "Lettera a Konichi-bo" (gli scritti di Nichiren Daishonin, vol. 6, pag. 66)
stampa la pagina

Frase dal Gosho - 8 febbraio

"Anche se uno cade nell'inferno [per aver offeso il Sutra del Loto], poiche' ha ascoltato il Sutra del Loto che conduce alla Buddita`, ha ricevuto il seme e sicuramente diventera` un Budda"

da "Il sutra del loto porta all' illuminazione coloro che per la prima volta aspirano alla strada" (gli scritti di Nichiren Daishonin, vol. 8, pag. 23)
stampa la pagina

Frase dal Gosho - 7 febbraio

"In definitiva, tutti i fenomeni, anche l'ultima particella di polvere, sono contenuti nella nostra vita; le nove montagne e gli otto mari sono racchiusi nel nostro corpo; il sole, la luna e le miriadi di stelle sono contenuti nella nostra mente. Tuttavia [i comuni mortali non percepiscono cio`] come il cieco non vede le immagini riflesse in uno specchio o come il neonato non teme l'acqua e il fuoco."

Da "Gli inviati mongoli" (gli scritti di Nichiren Daishoni, vol. 7, pag. 239)
stampa la pagina

Frase dal Gosho - 6 febbraio

"I ruscelli si riuniscono per formare il grande oceano e i granelli di polvere si accumulano per formare il monte Sumeru. Quando all'inizio io, Nichiren, presi fede nel Sutra del Loto, ero come un'unica goccia d'acqua o un singolo granello di polvere in tutto il Giappone. Ma poi, quando due, tre, dieci e alla fine diecimila miliardi di persone reciteranno il Sutra del Loto e lo insegneranno ad altri. formeranno un monte Sumeru di meravigliosa illuminazione, un grande oceano di nirvana! Non cercare nessun'altra via per ottenere la Buddita`!"

Da "La scelta del tempo" (gli scritti di Nichiren Daishonin, vol. 2, pag.98)
stampa la pagina

Frase dal Gosho - 5 febbraio

"Dovete sempre parlare gli uni con gli altri per liberarvi dalle sofferenze di nascita e morte e raggiungere la pura terra del Picco dell'Aquila, dove vi scambierete un cenno di assenso e parlerete con una sola mente"

Da "I fiori e i semi" (gli scritti di Nichiren Daishonin, vol. 4, pag. 34)
stampa la pagina

Frase dal Gosho - 4 febbraio

"C'e` davvero qualcosa di insolito nel fluire e rifluire della marea, nel sorgere e tramontare della luna e nell'avvicendarsi dell'estate, dell'autunno, dell'inverno e della primavera. Accade qualcosa di insolito anche quando una persona comune raggiunge la Buddita`. In quel momento i tre ostacoli e i quattro demoni invariabilmente appariranno: il saggio si rallegrera`, mentre lo stupido indietreggera`."

Da "I tre ostacoli e i quattro demoni" (gli scritti di Nichiren Daishonin, vol. 4, pag. 128)
stampa la pagina

Frase dal Gosho - 3 febbraio

"Sebbene varie e grandi persecuzioni cadano su di me come pioggia o s'innalzino come nuvole, dato che le incontro per amore del Sutra del Loto, le mie sofferenze non le percepisco come sofferenze"

Da "Origine dell' Urabon" (gli scritti di Nichiren Daishonin, Vol. 6, Pag. 104)
stampa la pagina

Frase dal Gosho - 2 febbraio

"Cerca di comprendere bene quello che ti ho insegnato qui e pratica senza negligenza tutti gli insegnamenti degli otto volumi e ventotto capitoli del Sutra del Loto. Quando desideri vedermi, prega rivolto verso il sole e in quel momento la mia immagine vi sara` riflessa. Fatti leggere questa lettera dal prete che e` il mio messaggero. Fidati di lui come di un prete dalla saggezza illuminata e ponigli qualunque domanda tu possa avere sul Buddismo. Se non fai domande e non risolvi i tuoi dubbi, non puoi disperdere le oscure nuvole dell'illusione, cosi' come non potresti percorrere mille miglia senza gambe. Fatti leggere questa lettera piu` e piu` volte e poni qualunque domanda desideri."

Da "Lettera a Niike" (gli scritti di Nichiren Daishonin, vol. 4, pag. 252)
stampa la pagina

Frase dal Gosho - 1 febbraio

"La tua fede e` piu` alta del cielo e gli dei celesti Bonten e Taishaku, devono esserne consapevoli. Il Budda insegno` che le persone, sin dal momento della loro nascita, sono accompagnate da due messaggeri, chiamati Dosho e Domyo, che li seguono da vicino proprio come la loro ombra, e non li lasciano mai, nemmeno per un'istante. A turno, essi riferiscono al cielo le azioni buone e quelle cattive, sia grandi che piccole, senza tralasciare il minimo dettaglio. Percio` il Cielo deve gia` essere a conoscenza della tua grande fede. Come e` incoraggiante!"

Da "La Legge causale della vita" (gli scritti di Nichiren Daishonin, vol. 4, pag.141)
stampa la pagina