Post

Visualizzazione dei post da Gennaio, 2011

Il Sutra del Loto #18

Immagine
Il Mutuo possesso dei Dieci Mondi e Ichinen Sanzen
Spiegando i dieci fattori e la vera entità di tutti i fenomeni, in un certo senso, Shakyamuni ha espresso il contenuto della saggezza del Budda. Più avanti nel capitolo Sul mezzo spiega l’unico insegnamento del Budda (l’unico veicolo) che “apre la porta”, “mostra”, “risveglia gli esseri viventi” e “li induce ad imboccare” il sentiero della saggezza del Budda. E chiarisce che i tre tipi di insegnamento (i tre veicoli) esposti prima del Sutra del Loto per il bene degli uomini di studio, dei pratyekabuddha e dei bodhisattva, sono degli espedienti. Questo è “sostituire i tre veicoli con l’unico veicolo”, e il brano che spiega la vera entità dei dieci fattori ne è il cuore. Il Gran Maestro cinese T’ien-t’ai fondò la sua dottrina essenziale di ichinen sanzen (tremila mondi in un solo istante di vita) su questo brano e sul concetto di mutuo possesso dei dieci mondi. L’insegnamento del Sutra del Loto, che schiude ad ognuno di noi la saggezza del…
stampa la pagina

Frase dal Gosho - 31 gennaio 2011

"Quanto alle preghiere di tua moglie, penso che, benche` ella non dubiti del Sutra del Loto, la sua fede sia debole. Ho riscontrato che anche persone che apparentemente credono esattamente come insegna il sutra, in realta` possono non credere. [...] Il fatto che le preghiere di Nichigennyo non abbiano ottenuto risposta e` paragonabile ad un forte arco con una corda debole o a una buona spada nelle mani di un codardo. Non e` certo colpa del Sutra del Loto."
Da "Il palazzo reale" (gli scritti di Nichiren Daishonin, vol. 5, pag. 109)
stampa la pagina

Frase dal Gosho - 30 gennaio 2011

"Le radici della fortuna non dipendono dal fatto che le offerte siano grandi o piccole. I meriti acquisiti differiranno in vari modi a seconda del paese, della persona e del tempo. Per esempio, se qualcuno essicca del letame, lo sbriciola, lo setaccia e lo modella a forma di albero di sandalo, di donna, di dea celeste o di Budda, quando lo brucera` non emanera` altra fragranza che la puzza del letame. Allo stesso modo, se uno uccidendo o rubando si impadronisce delle primizie del raccolto, e le offre per acquisire merito e fortuna, vedra` quell'offerta trasformarsi invece in una cattiva azione."
Da "Le radici della fortuna" (gli scritti di Nichiren Daishonin, vol. 9, pag. 253)
stampa la pagina

Frase dal Gosho - 29 gennaio 2011

"Kangyo-soku e` uno dei sei stadi della pratica del perfetto insegnamento e sta a indicare che una persona agisce come parla e parla come agisce. Coloro che sono nello stadio di ri-soku e myoji-soku credono nel perfetto insegnamento, ma solo a parole, non con le azioni. Per esempio, molte persone studiano i libri dei tre grandi sovrani e dei cinque imperatori, ma non vi e` neanche un caso su dieci milioni in cui un paese sia stato governato come insegnavano quegli antichi saggi cinesi. E` molto difficile costruire una societa` pacifica. Si puo` recitare perfettamente il Sutra nel Loto, ma e` ben piu` difficile metterne in pratica gli insegnamenti."
Da "Alleggerimento della retribuzione karmica" (gli scritti di Nichiren Daishonin, vol. 4, pag. 93)
stampa la pagina

Frase dal Gosho - 28 gennaio 2011

"Quindi, quando invochi la Legge e reciti il Sutra del Loto, devi essere profondamente convinto che Myoho-renge-kyo e` la tua stessa vita. Non cercare mai nessuno degli ottantamila insegnamenti di Shakyamuni e nessuno dei Budda e bodhisattva delle tre esistenze e delle dieci direzioni al di fuori della tua mente. La padronanza degli insegnamenti buddisti non ti sollevera` affatto dalle sofferenze di nascita e morte fino a che non percepirai la natura della tua vita. Se cerchi l'Illuminazione al di fuori della tua mente, qualsiasi disciplina o buona azione sara` priva di significato. Per esempio, un povero non potra` guadagnare un centesimo contando le ricchezze del suo vicino, anche se lo fa continuamente giorno e notte. Miao-lo afferma: "Se non si percepisce la natura della propria mente, non si puo` sradicare il cattivo karma". Questo significa che finche' non percepisci la natura della tua mente, la tua pratica sara` un'infinita e dolorosa austerita`.&quo…
stampa la pagina

Frase dal Gosho - 27 gennaio 2011

"Sebbene io e i miei discepoli possiamo incontrare varie difficolta`, se non nutriamo dubbi nei nostri cuori, raggiungeremo naturalmente la Buddita`. Non dubitate semplicemente perche` il cielo non vi protegge. Non lamentatevi perche` non godete di un'esistenza facile e tranquilla in questa vita. Questo e` quel che ho insegnato ai miei discepoli mattina e sera, ma tuttavia hanno cominciato a nutrire dubbi e ad abbandonare la loro fede. Gli stupidi sono soliti dimenticare le loro promesse quando viene il momento cruciale."
Da "L'apertura degli occhi" (gli scritti di Nichiren Daishonin, vol. 4, pag. 200)
stampa la pagina

Maria ha detto...

Immagine
Ciao, mi chiamo Maria e vi voglio raccontare un piccolo frammento della mia rinascita.
Ho conosciuto questa meravigliosa filosofia circa un anno fa grazie ad una persona fantastica che un giorno mi ha prestato il libro "i tesori del futuro". Inizialmente non sapevo si ispirasse al buddismo di Nichiren ma in quelle pagine che leggevo le parole che richiamavano questa filosofia mi rimanevano impresse nella mente. Un pò per curiosità un pò per desiderio ho approfondito i principi di questa filosofia. Risultato? Oggi recito Daimoku in modo costante e con il cuore. Ho ancora molta strada da fare ma so che sto percorrendo quella giusta perchè mi sento felice e serena. GRAZIE al buddismo e un GRAZIE speciale a colei che ha creduto in me fino dall'inizio: la meravigliosa S.
stampa la pagina

Frase dal Gosho - 26 gennaio 2011

"Devedatta provo` piu` di ogni altro la validita` degli insegnamenti di Shakyamuni. Anche in quest'epoca non sono gli amici, bensi` i nemici coloro che aiutano una persona a progredire."
Da "Il comportamento del Budda" (gli scritti di Nichiren Daishonin, vol. 4, pag. 54)
stampa la pagina

Frase dal Gosho - 25 gennaio 2011

"Per fare un'esempio, in autunno e in inverno, le piante e gli alberi sono secchi e spogli, ma quando splende il sole primaverile ed estivo si coprono di rami, foglie, fiori e frutti. Prima della predicazione del Sutra del Loto, le persone dei nove mondi erano come piante o alberi in autunno o in inverno. Ma quando il singolo carattere Myo del Sutra del Loto comincio` a risplendere su di loro come il sole primaverile e estivo, sboccio` il fiore del desiderio dell'illuminzazione e apparve il frutto della Buddita`."
Da "Il Daimoku del Sutra del Loto" (gli scritti di Nichiren Daishonin, vol. 5, pag. 37)
stampa la pagina

Il Sutra del Loto #17

Immagine
Il Gohonzon e la Vera Entità di tutti i fenomeni
Nel Gosho La vera entità della vita Nichiren Daishonin spiega il significato fondamentale della vera entità dei dieci fattori in risposta alla domanda posta riguardo a questo brano tratto dal capitolo Sul mezzo dal suo discepolo Sairen-bo, che si ritiene fosse stato un erudito della setta Tendai, e un instancabile studioso del Buddismo. All’inizio di questo Gosho il Daishonin spiega che il brano «significa che le entità degli esseri viventi e dei loro ambienti in ciascuno dei dieci mondi, dall’Inferno il più basso alla Buddità il più elevato, sono tutte, senza eccezioni, manifestazioni di Myoho-renge-kyo» (Gli scritti di Nichiren Daishonin, vol. 4, pag. 229). In altre parole, la vita (tutti i fenomeni) che subisce continui e costanti cambiamenti, è la manifestazione di Nammyoho-renge-kyo (vera entità). L’intero universo è di per sé la Legge mistica. Tutte le cose nella natura sono come il canto, la danza, il dramma, la poesia, la nascita, …
stampa la pagina

Frase dal Gosho - 24 gennaio 2011

"In sostanza, l'apparizione della Torre Preziosa indica che i tre gruppi di discepoli di Shakyamuni ottennero l'Illuminazione solo quando udirono il Sutra del Loto e percepirono la Torre Preziosa dentro la loro vita. Adesso i discepoli di Nichiren stanno facendo lo stesso. Nell'Ultimo giorno della Legge, non esiste altra Torre Preziosa che gli uomini e le donne che abbracciano il Sutra del Loto."
Da "La Torre Preziosa" (gli scritti di Nichiren Daishonin, vol. 4, pag. 212)
stampa la pagina

Frase dal Gosho - 23 gennaio 2011

"Quando uno e` lodato dagli altri, sente sorgere in se' la volonta` di riuscire a qualunque costo. Tale e` il coraggio che deriva dalle parole di lode."
Da "La vera entita` della vita" (gli scritti di Nichiren Daishonin, vol. 4, pag. 232)
stampa la pagina

Frase dal Gosho - 22 gennaio 2011

"Per i pesci l'acqua nella quale vivono e` il più grande tesoro, e per gli alberi lo e` il terreno su cui crescono. La vita dell'uomo e` sostenuta da cio` che mangia e per questo il cibo e` il suo tesoro. Tuttavia, il piu` prezioso di tutti i tesori e` la vita stessa. Nemmeno i tesori dell'intero universo possono eguagliare il valore di una singola vita umana."
Da "L'offerta del riso bianco" (gli scritti di Nichiren Daishonin, vol. 4, pag. 285)
stampa la pagina

Frase dal Gosho - 21 gennaio 2011

"Chiunque nasca come essere umano, umile o potente, non e` libero dalla sofferenza e dalle disgrazie. Le difficolta` variano con i tempi e differiscono a seconda delle persone. La sofferenza e` come la malattia: qualunque sia la malattia di cui si soffre, quando si aggrava si pensa che nessuna malattia puo` essere peggiore della nostra. C'e` la sofferenza di dividersi dal proprio signore, di separarsi dai propri genitori, dal proprio sposo, e nessuna e` trascurabile."
Da "Lettera a Konichi-bo" (gli scritti di Nichiren Daishonin, vol. 6, pag. 66)
stampa la pagina

Mary ha detto...

Immagine
N.M.R.K. è l'inizio del fine migliore. Grazie S. non mi stancherò mai di elogiarti.
stampa la pagina

Frase dal Gosho - 19 gennaio 2011

"[...] l'aspetto di tutta la vita dell'universo non e` altro che i cinque caratteri di Myoho-renge-kyo."
Da "La vera entita` della vita" (gli scritti di Nichiren Daishonin, vol. 4, pag. 229)
stampa la pagina

Frase dal Gosho - 18 gennaio 2011

"[...] la preghiera del seguace del Sutra del Loto [otterra` risposta] come l'eco risponde al suono, come l'ombra accompagna il corpo, come la luna si riflette sull'acqua limpida, come lo specchio raccoglie la rugiada, come la magnetite attira il ferro, come l'ambra attrae la polvere, come lo specchio terso riflette il colore delle cose."
Da "Sulle preghiere" (gli scritti di Nichiren Daishonin, vol. 9, pag. 174)
stampa la pagina

Il Sutra del Loto #16

Immagine
L’Importanza di vivere la verità
Il Buddismo spiega che le persone dispongono di cinque tipi di visione a seconda del loro stato vitale: l’occhio dei comuni mortali, l’occhio divino, l’occhio della saggezza (per le persone dei due veicoli), l’occhio della Legge (per i bodhisattva) e l’occhio del Budda. La saggezza della vera entità di tutti i fenomeni consiste nel vedere tutte le cose con l’occhio della Legge e l’occhio del Budda. La vista naturalmente è solo un esempio. Ci sono anche l’udito, l’olfatto, il gusto e il tatto. Attraverso tutte queste facoltà noi dovremmo sforzarci di cogliere la vera entità di tutti i fenomeni. Il Conte de Lautreamont scrive: «Tra fenomeni passeggeri, cerco la verità». Ciò che conta è percepire profondamente e istantaneamente la vera natura dei fenomeni mutevoli. Un Budda è chi padroneggia questo tipo di visione. Nelle semplici faccende quotidiane si va spesso incontro a fallimenti o perdite a causa di errori, pregiudizi o valutazioni sbagliate. Ancor più d…
stampa la pagina

Frase dal Gosho - 17 gennaio 2011

"Si verifica sempre qualcosa fuori dal comune all'alzarsi e all'abbassarsi delle maree, al comparire e scomparire della luna, al passaggio dalla primavera all'estate, dall'estate all'autunno e all'inverno; lo stesso avviene quando una persona comune consegue la Buddita`. In quel momento i tre ostacoli e i quattro demoni invariabilmente appariranno: il saggio si rallegrera`, mentre lo stolto indietreggera`."
Dal Gosho n. 77 "I tre ostacoli e i quattro demoni" (Raccolta degli scritti di Nichiren Daishonin, volume I, pag. 568)
stampa la pagina

Frase dal Gosho - 16 gennaio 2011

"Com'e` straordinario che, oltre duecento anni dopo l'inizio dell'Ultimo giorno della Legge, Nichiren sia stato il primo a iscrivere questo grande mandala come il vessillo della propagazione del Sutra del Loto, mentre anche grandi maestri come Nagarjuna, Vasubandhu, T'ien-t'ai e Miao-lo non furono in grado di farlo! Questo mandala non e` in alcun modo una mia invenzione. E` l'oggetto di culto che raffigura il Budda Shakyamuni, l'Onorato dal Mondo, seduto nella torre preziosa del Budda Molti Tesori, e gli altri Budda che erano emanazioni di Shakyamuni, fedelmente come la stampa riproduce la matrice."
Dal Gosho n. 101 "Il reale aspetto del Gohonzon" (Raccolta degli scritti di Nichiren Daishonin, volume I, pag. 737)
stampa la pagina

Frase dal Gosho - 15 gennaio 2011

"Oggi ci sono persone che credono nel Sutra del Loto; la fede di alcuni e` come il fuoco, quella di altri e` come l'acqua. Quando i primi ascoltano l'insegnamento, ardono di passione come il fuoco, ma, con il passare del tempo, tendono ad abbandonare la fede. Avere fede come l'acqua significa credere sempre, senza mai retrocedere."
Dal Gosho n. 113 "I due tipi di fede" (Raccolta degli scritti di Nichiren Daishonin, volume I, pag. 798)
stampa la pagina

Frase dal Gosho - 14 gennaio 2011

"Il Sutra di Virtu` Universale, spiegando l'essenza del Sutra del Loto, afferma: "Anche senza estinguere i desideri e le illusioni e senza separarsi dai cinque desideri...". Il Gran Maestro T'ien-t'ai in Grande concentrazione e visione profonda afferma: "I desideri e le illusioni sono illuminazione e nascita e morte sono nirvana". Il Bodhisattva Nagarjuna spiegando nel Trattato sulla grande perfezione della saggezza che il Sutra del Loto supera tutti gli altri insegnamenti della vita del Budda, dice: "[Il Sutra del Loto e`] come un grande medico in grado di trasformare il veleno in medicina". Cio` significa che un medico mediocre cura una malattia con una medicina, un grande medico cura una malattia grave con un potente veleno."
Dal Gosho n. 26 "Il ricevimento di nuovi feudi" (Raccolta degli scritti di Nichiren Daishonin, volume I, pag. 840)
stampa la pagina

Frase dal Gosho - 13 gennaio 2011

"Tuttavia, se reciti e credi in Myoho-rengekyo, ma pensi che la Legge sia al di fuori di te, stai abbracciando non la Legge mistica, ma un insegnamento inferiore."
Dal Gosho n. 1 "Il conseguimento della Buddita` in questa esistenza" (Raccolta degli scritti di Nichiren Daishonin, volume I, pag. 3)
stampa la pagina

Laura ha detto...

Immagine
Bellissimo sito, sono membro da 1 anno e 1/2 ma non l'avevo mai visto... un giorno, quando sarà completa vi invierò anche la mia di esperienza. Un abbraccio a tutti.
stampa la pagina

Frase dal Gosho - 12 gennaio 2011

"Nam-myoho-rengekyo e` come il ruggito di un leone. Quale malattia puo` quindi essere un ostacolo? E` scritto che coloro che abbracciano il daimoku del Sutra del Loto saranno protetti dalla Madre dei Fanciulli Demoni e dalle dieci fanciulle demoni. Assaporeranno la felicita` del re di saggezza Ardente di Desideri e godranno della fortuna del re celeste Vaishravana. Ovunque tua figlia possa saltare e giocare, non le accadra` niente di male; potra` andare in giro senza paura come il re leone. La protezione di Kunti e` la piu` profonda tra quelle delle dieci fanciulle demoni. Ma solo la tua fede determinera` tutte queste cose. Una spada sara` inutile nelle mani di qualcuno che non si sforza di lottare. La potente spada del Sutra del Loto deve essere brandita da un coraggioso nella fede. Allora egli sara` forte come un demone armato di una mazza di ferro."
Dal Gosho n. 45 "Risposta a Kyo'o" (Raccolta degli scritti di Nichiren Daishonin, volume I, pag. 365)
stampa la pagina

Frase dal Gosho - 11 gennaio 2011

"Anche se una persona dovesse cadere nell' inferno, poiche' ha ascoltato il Sutra del Loto che conduce alla Buddita`, ha ricevuto il seme e sicuramente diventera` un Budda."
Dal Gosho n. 110 "Come coloro che inizialmente aspirano alla via possono conseguire la Buddita` attraverso il Sutra del Loto" (Raccolta degli scritti di Nichiren Daishonin, volume I, pag. 748)
stampa la pagina

Il Sutra del Loto #15

Immagine
La Vera Entità di tutti i Fenomeni
Yui butsu yo butsu. Nai no kujin. Shoho jisso. Sho-i shoho. Nyo ze so. Nyo ze sho. Nyo ze tai. Nyo ze riki. Nyo ze sa. Nyo ze in. Nyo ze en. Nyo ze ka. Nyo ze ho. Nyo ze hon-mak kukyo to.
La vera entità di tutti fenomeni può essere compresa e condivisa solo fra Budda. Questa realtà consiste di aspetto, natura, entità, potere, influenza, causa interna, relazione, effetto latente, effetto manifesto e la loro coerenza dall’inizio alla fine. Veniamo ora al punto più importante del capitolo Sul mezzo, che tratta della vera entità di tutti i fenomeni e dei dieci fattori. In sostanza cos’è esattamente la saggezza del Budda che Shakyamuni ha lodato fin dall’inizio del capitolo come “infinitamente profonda” e “difficile da comprendere”? Qui egli cerca di spiegarcelo. La vera entità di tutti i fenomeni è la saggezza che può essere compresa e condivisa solo tra Budda, e consiste di dieci fattori: aspetto, natura, entità, potere, influenza, causa interna, causa est…
stampa la pagina

Frase dal Gosho - 10 gennaio 2011

"Nessuno di voi che vi dichiarate miei discepoli deve essere codardo. [...] Forse qualche volta avete cominciato a praticare il Sutra del Loto, ma, quando siete stati perseguitati, siete caduti e avete smesso di vivere secondo il sutra. E` come bollire acqua solo per versarla nell'acqua fredda o come cercare di accendere un fuoco e rinunciare a meta` strada. Ognuno di voi deve esser certo nel profondo del cuore che sacrificare la vita per il Sutra del Loto e` come scambiare sassi con oro o immondizia con riso."
Dal Gosho n. 93 "Le azioni del devoto del Sutra del Loto" (Raccolta degli scritti di Nichiren Daishonin, volume I, pag. 678)
stampa la pagina

Frase dal Gosho - 9 gennaio 2011

"In definitiva, tutti i fenomeni, fino all'ultimo granello di polvere, sono contenuti nella nostra vita; le nove montagne e gli otto mari sono racchiusi nel nostro corpo; il sole, la luna e le miriadi di stelle si trovano nella nostra vita. Tuttavia noi siamo come il cieco che non vede le immagini riflesse in uno specchio o come il neonato che non teme l'acqua e il fuoco."
Dal Gosho n. 75 "Gli inviati mongoli" (Raccolta degli scritti di Nichiren Daishonin, volume I, pag. 561)
stampa la pagina

Frase dal Gosho - 8 gennaio 2011

"I ruscelli si riuniscono per formare il grande mare e i granelli di polvere si accumulano per formare il monte Sumeru. Quando all'inizio io, Nichiren, presi fede nel Sutra del Loto, ero come un'unica goccia d'acqua o un singolo granello di polvere in tutto il Giappone. Ma poi, quando due, tre, dieci, cento, mille, diecimila, un milione di persone reciteranno il Sutra del Loto e lo insegneranno ad altri, formeranno un monte Sumeru di perfetta illuminazione, un grande mare di grande nirvana! Non cercare nessun'altra via per conseguire la Buddita`!"
Dal Gosho n. 66 "La scelta del tempo" (Raccolta degli scritti di Nichiren Daishonin, volume I, pag. 520)
stampa la pagina

Frase dal Gosho - 7 gennaio 2011

"Dovreste sempre conversare insieme per liberarvi dalle sofferenze di nascita e morte e raggiungere la pura terra del Picco dell'Aquila dove potrete annuire l'uno all'altro e parlare con un'unica mente."
Dal Gosho n. 11 "Fiori e frutti" (Raccolta degli scritti di Nichiren Daishonin, volume I, pag. 808)
stampa la pagina

Frase dal Gosho - 6 gennaio 2011

"Un fuoco brucia piu` alto quando si aggiungono dei ceppi e un forte vento fa gonfiare il kalakula. Il pino vive diecimila anni, percio` i suoi rami si piegano e si contorcono. Il devoto del Sutra del Loto e` come il fuoco e il kalakula, mentre le sue persecuzioni sono come i ceppi e il vento. Il devoto del Sutra del Loto e` il Tathagata la cui durata della vita e` incommensurabile; non c'e` da stupirsi che la sua pratica sia ostacolata, proprio come i rami del pino sono piegati o spezzati. D'ora in avanti, ricorda sempre le parole: "Questo sutra e` difficile da sostenere"."
Dal Gosho n. 36 "La difficolta` di mantenere la fede" (Raccolta degli scritti di Nichiren Daishonin, volume I, pag. 417)
stampa la pagina

Gennaro da Napoli ha detto...

Immagine
Un semplice grazie, per quello che pubblicate.
Gennaro da Napoli.
stampa la pagina

Frase dal Gosho - 5 gennaio 2011

"Ora, l'intero corpo di Abutsu Shonin e` composto dei cinque elementi universali di terra, acqua, fuoco, vento e ku. Questi cinque elementi sono anche i cinque caratteri del Daimoku. Percio` Abutsu-bo e` la Torre Preziosa stessa, e la Torre Preziosa e` Abutsu-bo stesso. Senza questa consapevolezza tutto il resto e` inutile. E` la Torre Preziosa adornata dai sette tipi di gioielli: ascoltare il vero insegnamento, credere in esso, osservare i precetti, ottenere la pace della mente, praticare assiduamente, dedicarsi senza egoismo e cercare sempre il miglioramento personale. Potresti pensare di aver fatto offerte alla Torre Preziosa del Budda Taho, ma non e` cosi`. Le hai offerte a te stesso. Tu stesso sei un vero Budda che possiede le tre virtu` dell'Illuminazione. Recita Nam-myoho-renge-kyo con questa convinzione."
Da "La torre preziosa" (gli scritti di Nichiren Daishonin, vol. 4, pag. 211)
stampa la pagina

Frase dal Gosho - 4 gennaio 2011

"Quando in passato il bodhisattva Fukyo ("Che Non Disprezza Mai") diffuse la Legge, monaci monache che avevano fama di saggi e che osservavano tutte le duecentocinquanta regole monastiche, si riunirono in una grande assemblea e istigarono astutamente uomini e donne laici a offendere e attaccare il bodhisattva Fukyo. Ma questi non penso` mai di smettere e continuo` a diffondere il Sutra del Loto fin quando raggiunse la Buddita`."
Da "Risposta a Myoho Bikuni" (gli scritti di Nichiren Daishonin, vol. 1, pag. 65)
stampa la pagina

Il Sutra del Loto #14

Immagine
Il nostro Ichinen apre la strada a un grande futuro
In altre parole, dal punto di vista del “Buddismo nascosto nelle profondità” possiamo interpretare “allora” come il momento in cui il Budda originale, Nichiren Daishonin, dette inizio alla grande battaglia per salvare tutta l’umanità. Possiamo anche dire che “allora” sta ad indicare il momento in cui i discepoli del Daishonin si alzano insieme al maestro per realizzare kosen-rufu. Nei termini della nostra pratica vorrei pertanto sottolineare che “allora” appare solo quando preghiamo al Gohonzon manifestando la determinazione e la consapevolezza della nostra missione per kosenrufu. Dobbiamo stabilire uno scopo, recitare ed agire. Se non facciamo in questo modo, il nostro ambiente non cambierà minimamente; e questo “allora” non arriverà nemmeno dopo cinque o dieci anni. È la nostra risoluta determinazione verso kosen-rufu a creare l’“allora”. “Allora” è quando mettiamo in moto la nostra vita, alzandoci da soli con forza e volontà. “Allo…
stampa la pagina

Frase dal Gosho - 3 gennaio 2011

"Al momento l'intero corpo dell'Onorevole Abutsu e` composto dei cinque elementi di terra, acqua, fuoco, vento e spazio. Questi cinque elementi sono anche i cinque caratteri del daimoku. Percio` Abutsu- bo e` la torre preziosa stessa, e la torre preziosa e` Abutsu-bo stesso. Al di fuori di questa consapevolezza tutto il resto e` inutile. E` la torre preziosa adornata dai sette tipi di gemme: ascoltare l'insegnamento corretto, credere in esso, osservare i precetti, meditare, praticare assiduamente, rinunciare ai propri attaccamenti e riflettere su se stessi. Potresti pensare di aver fatto offerte alla torre preziosa del Tathagata Molti Tesori, ma non e` cosi`. Le hai offerte a te stesso. Tu stesso sei un Tathagata da sempre illuminato e dotato dei tre corpi. Dovresti recitare Nam-myoho-renge-kyo con questa convinzione."
Dal Gosho n. 31 "La torre preziosa" (Raccolta degli scritti di Nichiren Daishonin, volume I, pag. 264)
stampa la pagina

Frase dal Gosho - 2 gennaio 2011

"Un albero che e` stato trapiantato non crollera`, anche in presenza di forti venti, se vi e` un solido palo che lo sostiene. Ma anche un albero cresciuto nella sua sede naturale puo` crollare se le sue radici sono deboli. Anche una persona debole non cadra` se coloro che la sostengono sono forti, ma una persona di notevole forza, se si trova sola, potrebbe cadere lungo un sentiero accidentato."
Dal Gosho n. 68 "I tre maestri del Tripitaka pregano per la pioggia" (Raccolta degli scritti di Nichiren Daishonin, volume I, pag. 531)
stampa la pagina

Frase dal Gosho - 1 gennaio 2011

GOSHO DI CAPODANNO
Ho ricevuto un centinaio di mushimochi e una cesta di frutta. Il giorno di Capodanno e` il primo dei giorni, l'inizio del mese, l'inizio dell'anno e l'inizio della primavera. La persona che celebra questo giorno accrescera` le sue virtu` e sara` amata da tutti, come la luna diventa piena da occidente a oriente e il sole risplende avanzando da oriente a occidente. Per prima cosa alla domanda di dove si trovino l'inferno e il Budda, alcuni sutra affermano che l'inferno si trova sotto terra, altri che il Budda risiede a occidente. Ma a un attento esame, risulta che entrambi esistono nel nostro corpo alto cinque piedi. La ragione per cui penso cosi` e` che l'inferno esiste nel cuore di chi disprezza suo padre e non si cura di sua madre. E` come il seme del loto che contiene al tempo stesso il fiore e il frutto. Anche il Budda esiste nei nostri cuori, cosi` come dentro la pietra focaia esiste il fuoco e dentro la gemma esiste il valore. Noi comun…
stampa la pagina