Post

Visualizzazione dei post da Febbraio, 2011

Il Sutra del Loto #22

Immagine
La Fede si manifesta nella Vita di tutti i giorni
Il Buddismo si manifesta nella società, quasi che l’uno fosse la “vera entità” e l’altra (le cose del mondo) “tutti i fenomeni”. Analogamente, la fede è la “vera entità” e la vita quotidiana “tutti i fenomeni”. Il principio per cui la fede si manifesta nella vita quotidiana è quindi il principio della vera entità di tutti i fenomeni. Non può esistere un Buddismo separato dal mondo reale. Nichiren Daishonin, citando le parole di T’ien-t’ai «Nessun affare mondano è in alcun modo diverso dalla realtà fondamentale », afferma: «Un saggio non è colui che pratica il Buddismo separandolo dagli affari secolari ma, anzi, è colui che comprende a fondo i principi che regolano il mondo» (Major Writings, vol. 6, pag. 142); e «Le cose del mondo essenzialmente sono il Buddismo» (Gli scritti di Nichiren Daishonin, vol. 4, pag. 287). “Essenzialmente” qui significa “così come sono”. Vale a dire che le questioni secolari sono di per sé Buddismo e la validit…
stampa la pagina

Frase dal Gosho - 28 febbraio 2011

"Sto pregando intensamente come se dovessi accendere il fuoco con legna bagnata o estrarre l'acqua dal deserto, affinche`, nonostante questa sia un'epoca di disordini, il Sutra del Loto e le Jurasetsu proteggano ciascuno di voi."
Da "Cancellare le colpe" (gli scritti di Nichiren Daishonin, vol. 7, pag. 172)
stampa la pagina

Frase dal Gosho - 27 febbraio 2011

"Non permettere mai che le avversita` della vita ti preoccupino. Dopotutto nessuno puo` evitare i problemi, nemmeno i santi o i saggi. Semplicemente recita Nam-myoho-renge-kyo [...] Soffri per quel che c'e` da soffrire e gioisci per quello che c'e` da gioire. Considera entrambe, sofferenza e gioia, come fatti della vita e continua a recitare Nam-myoho-renge-kyo qualunque cosa accada. In questo modo sperimenterai una gioia illimitata derivante dalla Legge. Rafforza la tua fede più che mai."
Da "Felicita` in questo mondo" (gli scritti di Nichiren Daishonin, vol. 4, pag. 157)
stampa la pagina

Frase dal Gosho - 26 febbraio 2011

"Benche' numerosi, i giapponesi difficilmente realizzeranno qualunque cosa, poiche' sono divisi nello spirito. Al contrario, io credo che, sebbene Nichiren e i suoi discepoli siano pochi di numero, poiche' agiscono in itai doshin, realizzeranno la loro grande missione di propagare il Sutra del Loto. Un solo scroscio di pioggia spegne molti fuochi ruggenti e una sola verita` dissolve molte forze malvagie"
Da "Itai Doshin" (gli scritti di Nichiren Daishonin, vol. 4, pag. 268)
stampa la pagina

Frase dal Gosho - 25 febbraio 2011

"Il piu` grande di tutti i mali produce conseguenze che non colpiscono solo chi l'ha commesso, ma si estendono ai suoi figli, nipoti e cosi` via fino alla settima generazione. E lo stesso vale per il piu` grande di tutti i beni. Poiche` il Venerabile Maudgalyayana ripose fede nel Sutra del Loto che e` il massimo bene che esista, non solo lui, ma anche suo padre e sua madre ottennero la Buddita`. E come se non bastasse, anche tutti i padri e le madri delle sette generazioni precedenti e delle sette generazioni successive, e in verita` di innumerevoli vite precedenti e successive, furono in grado di ottenere la Buddita`, per quanto incredibile possa sembrare."
Da "Sull'Urabon" (gli scritti di Nichiren Daishonin, vol. 9, pag. 233)
stampa la pagina

Frase dal Gosho - 24 febbraio 2011

"Il fiore mahamandara nel cielo e il fiore di ciliegio nel mondo umano sono entrambi fiori ammirati da tutti, ma il Budda non li scelse come simbolo del Sutra del Loto. Esiste una gran varieta` di piante: alcune prima fioriscono e poi producono i frutti; altre prima producono i frutti e dopo i fiori; alcune portano un solo fiore e molti frutti, altre molti fiori e un solo frutto, altre ancora producono frutti senza fiorire, ma il loto e` l'unico fiore in cui il fiore e il frutto compaiono simultaneamente. Questa e` la ragione per cui fra tutti i fiori egli scelse il loto come simbolo del Sutra del Loto"
Da "Wu-lung e I-lung" (gli Scritti di Nichiren Daishonin, vol. 6, 245)
stampa la pagina

MaSy ha detto...

Immagine
Esistevo ma non vivevo. Ecco come affrontavo la mia vita. Oggi, anche se spesso ricado nei sei mondi bassi, sono felice. N.M.R.K. è la soluzione! Grazie anche alla mia grande unica amica che ha permesso ciò. Lei è la mia guida giornaliera non presente fisicamente ma mentalmente sì. Ciao, alla prossima.
stampa la pagina

Frase dal Gosho - 23 febbraio 2011

"Nel Sutra del Nirvana si trova il principio dell'alleggerimento della retribuzione karmica. Se il karma pesante del passato non viene espiato in questa esistenza, si dovranno sopportare le sofferenze dell'inferno nel futuro, tuttavia, incontrando grandi difficolta` in questa vita, le sofferenze dell'inferno svaniranno immediatamente. Alla morte si otterranno i benefici dei mondi umani e divini, dei tre veicoli e del veicolo supremo. Il bodhisattva Fukyo non fu deriso, insultato e colpito con pietre e bastoni senza motivo: probabilmente aveva calunniato la vera Legge nel passato."
Da "Alleggerimento della retribuzione karmica" (gli scritti di Nichiren Daishonin, vol. 4, pag. 93)
stampa la pagina

Frase dal Gosho - 22 febbraio 2011

"I cinque caratteri di Myoho-renge-kyo, il cuore dell'insegnamento Honmon del Sutra del Loto, contengono tutti i benefici delle pratiche e delle azioni meritorie di tutti i Budda nelle tre esistenze. Come possono quindi questi cinque caratteri non includere i benefici ottenuti osservando tutti i precetti? Una volta abbracciato questo perfetto mistico precetto, un praticante non puo` romperlo, nemmeno se volesse. Percio` e` chiamato il precetto [del calice] di diamante"
Da "L'insegnamento, la pratica e la prova" (gli scritti di Nichiren Daishonin, vol. 6, pag. 219)
stampa la pagina

Il Sutra del Loto #21

Immagine
Sia nella sofferenza che nella gioia possiamo trovare significato in ogni cosa
Yui butsu yo butsu. Nai no kujin. Shoho jisso. Sho-i shoho. Nyo ze so. Nyo ze sho. Nyo ze tai. Nyo ze riki. Nyo ze sa. Nyo ze in. Nyo ze en. Nyo ze ka. Nyo ze ho. Nyo ze honmak kukyo to. Yui butsu yo butsu. Nai no kujin. Shoho jisso. Sho-i shoho. Nyo ze so. Nyo ze sho. Nyo ze tai. Nyo ze riki. Nyo ze sa. Nyo ze in. Nyo ze en. Nyo ze ka. Nyo ze ho. Nyo ze honmak kukyo to.
La vera entità di tutti i fenomeni può essere compresa e condivisa solo fra Budda. Questa realtà consiste di aspetto, natura, entità, potere, influenza, causa interna, relazione, effetto latente, effetto manifesto e la loro coerenza dall’inizio alla fine.
Il contributo della saggezza della vera entità di tutti i fenomeni alla nostra vita è la capacità di utilizzare tutto ciò che ci accade per creare valore. Nel corso della vita incontriamo sofferenze e gioie, venti ora favorevoli ora contrari, che ci permettono di far brillare la vera entità de…
stampa la pagina

Frase dal Gosho - 21 febbraio 2011

"Per tutti coloro che credevano nel Sutra del Loto ma non riuscivano a credere del tutto, il quinto volume espone l'essenza dell'intero sutra, la dottrina del raggiungimento della Buddita` nella forma presente. Era come se un oggetto nero fosse diventato bianco, come se la lacca nera fosse diventata simile a neve, come se una cosa sporca fosse diventata pulita e pura o il gioiello che esaudisce i desideri fosse stato gettato nell'acqua torbida. Vi si narra di come Ryunyo [la figlia del re dei Naga], avesse ottenuto la Buddita` nella sua forma presente di serpente. E a quel punto nessuno poteva piu` dubitare che anche per gli uomini fosse possibile ottenere la Buddita`."
Da "Il sutra della vera riconoscenza" (gli scritti di Nichiren Daishonin, vol. 8, pag. 108)
stampa la pagina

Frase dal Gosho - 20 febbraio 2011

"Sii fermamente convinto che Shakyamuni, Taho e tutti i Budda delle dieci direzioni si aduneranno nel tuo corpo per aiutarti."
Da "Lettera a Yasaburo" (gli scritti di Nichiren Daishonin, vol. 8, pag. 169)
stampa la pagina

Frase dal Gosho - 19 febbraio 2011

"Se vuoi liberarti dalle sofferenze di nascita e morte che sopporti dall'eternita` e raggiungere sicuramente la suprema Illuminazione in questa esistenza, devi risvegliarti alla mistica verita` che e` sempre esistita nella vita degli esseri umani. Questa verita` e` Myoho-renge-kyo. Di conseguenza recitare Myoho-renge-kyo ti permettera` di percepire la mistica verita` dentro di te."
Da "Il raggiungimento della Buddita` in questa esistenza" (gli scritti di Nichiren Daishonin, vol.4, pag. 3)
stampa la pagina

Frase dal Gosho - 18 febbraio 2011

"La pianticella del riso cresce generando fiori e semi, ma il seme rimesso nella terra sicuramente germoglia di nuovo e produce altri fiori e semi. Cosi' i meriti che Nichiren ha acquistato propagando il Sutra del Loto ritorneranno sicuramente a Dozen-bo. Che cosa sublime! Si dice che se il maestro ha un buon discepolo, tutti e due otterranno la Buddita`, ma se il maestro alleva un cattivo discepolo, entrambi cadranno nell'inferno. Se maestro e discepolo non sono in accordo, non possono realizzare nulla di grande."
Da "I fiori e i semi" (gli scritti di Nichiren Daishonin, vol. 4, pag. 33)
stampa la pagina

Frase dal Gosho - 17 febbraio 2011

"Il Sutra del Loto ci insegna: "Vita dopo vita essi rinacquero sempre con i propri maestri nelle terre del Budda di tutto l'universo" e "Se qualcuno avvicina un maestro della Legge, otterra` presto la condizione di bodhisattva. Se segue questo maestro e studia sotto la sua guida, sara` in grado di vedere tanti Budda quanti sono i granelli di sabbia del fiume Gange"
Da "Ammonimenti contro la calunnia" (gli scritti di Nichiren Daishonin, vol. 4, pag. 100)
stampa la pagina

Giulio Spiridione ha detto...

Immagine
Pratico da 18 mesi, nonostante la mia età, scopro ogni giorno in me la felicità qualunque cosa accada indipendentemente dalle vicessitudini ed il desiderio irrefrenabile di condividerlo con l'ambiente che mi circonda praticando Shakubuku ad ogni essere vivente che incontro con l'aiuto della parola di Sensei che afferma che ciò che cerchiamo è in noi e non fuori di noi.
stampa la pagina

Frase dal Gosho - 16 febbraio 2011

"anche se uno manca di conoscenza, finche' recita Nam-myoho-renge-kyo evitera` i cattivi sentieri. E` come il fiore del loto che si volge al sole pur non avendo una mente che lo guidi, o come il platano, che cresce grazie al rumore del tuono benche' non abbia orecchie per udirlo. Noi siamo come il loto e il platano, e il Daimoku del Sutra del Loto e`come il sole o il tuono."
Da "Il Daimoku del Sutra del Loto" (gli scritti di Nichiren Daishonin, vol. 5, pag. 28)
stampa la pagina

Frase dal Gosho - 15 febbraio 2011

"Nell'Hokke gengi T'ien-t'ai scrive: "Quando si tira la corda di una rete, non c'e` alcuna maglia che non si muova e, quando si solleva un lembo del vestito, non c'e` filo del vestito che non si sollevi". Il significato di questo brano e` che, con la sola pratica della fede in Myoho-renge-kyo, non ci sono benefici che non si ottengano, e non c'e` buon karma che non cominci a operare. E` come il caso della rete da pesca: benche' la rete sia composta di innumerevoli piccole maglie, quando si tira la corda della rete, non c'e` una maglia che non si muova. O il caso di una veste: sebbene la veste sia fatta di innumerevoli fili sottili, quando se ne solleva un lembo, non ci sono fili che non siano sollevati."
Da "Conversazione fra un saggio e un uomo non illuminato" (gli scritti di Nichiren Daishonin, vol. 7, pag. 105)
stampa la pagina

Il Sutra del Loto #20

Immagine
Il beneficio di leggere il brano tre volte
Perchè nella pratica di Gongyo mattina e sera leggiamo tre volte il brano della vera entità dei dieci fattori? Nel Gosho Ichinen sanzen homon (La dottrina di ichinen sanzen) il Daishonin spiega che leggere i dieci fattori tre volte corrisponde a manifestare le tre verità di non sostanzialità, esistenza temporanea e Via di mezzo. Questo significa che la nostra vita manifesta le tre proprietà illuminate della Legge, della saggezza e dell’azione, nonché le tre virtù di proprietà della Legge, della saggezza e dell’emancipazione. Le nostre vite splendono come Budda materializzando l’Illuminazione (proprietà della Legge) dotata di saggezza (proprietà della saggezza) e di compassione (proprietà di azione ed emancipazione). Il Daishonin insegna: «Si ha un beneficio ancora maggiore leggendo [questo brano] tre volte» (Gosho Zenshu, pag. 412). Lo leggiamo tre volte per proclamare che la nostra vita è Budda e ne riceviamo un beneficio sempre più grande. Ogni …
stampa la pagina

Frase dal Gosho - 14 febbraio 2011

"Ogni ideogramma di questo sutra e` un Budda vivente di suprema illuminazione, ma noi, guardando questo sutra con gli occhi dei comuni mortali, vediamo solo gli ideogrammi. Gli spiriti affamati vedono il fiume Gange come fuoco, gli esseri umani vi vedono l'acqua e gli esseri celesti lo vedono come amrita. L'acqua e` sempre uguale, appare diversamente secondo la capacita` karmica degli individui."
Da "Risposta a Soya Nyudo" (gli scritti di Nichiren Daishonin, vol. 7, pag. 147)
stampa la pagina

Frase dal Gosho - 13 febbraio 2011

"per valutare le dottrine buddiste, io, Nichiren, credo che i metodi migliori siano la prova teorica e la prova documentaria. Ma ancora migliore di queste e` la prova concreta"
Da "I tre maestri del Tripitaka pregano per la pioggia" (gli scritti di Nichiren Daishonin, vol.8, pag. 204)
stampa la pagina

Frase dal Gosho - 12 febbraio 2011

"Incontrare questo sutra e` cosa rara come il fiore di udumbara, che fiorisce ogni tremila anni, o come per la tartaruga con un occhio solo riuscire a trovare un tronco di legno di sandalo galleggiante, cosa che accade a intervalli di innumerevoli eoni. Immaginiamo di conficcare un ago nella terra e di lanciare un granello di senape dal palazzo del re Bonten che si trova nel cielo: e` piu` facile che il granello di senape si infilzi sulla punta dell'ago che incontrare il Daimoku del Sutra del Loto. O ancora, supponiamo di piantare verticalmente un ago sulla cima del monte Sumeru e poi, stando sulla cima del monte Sumeru di un altro mondo in un giorno di forte vento, lanciare un filo che vada a infilarsi nella cruna dell'ago. E` piu` semplice riuscire in questa impresa che incontrare il Daimoku del Sutra del Loto."
Da "Il Daimoku del Sutra del Loto" (gli scritti di Nichiren Daishonin, vol. 5, pag. 30)
stampa la pagina

Frase dal Gosho - 11 febbraio 2011

"Rafforza la tua fede ancora di piu`. Il ghiaccio e` fatto di acqua, ma e` piu` freddo dell'acqua; il colore blu si ottiene dall'indaco, ma tingendo ripetutamente si ottiene un blu piu` intenso dell'indaco. Benche' il Sutra del Loto sia sempre uguale, se tu continui ad approfondire la fede, otterrai benefici piu` grandi degli altri."
Da "La supremazia della Legge" (gli scritti di Nichiren Daishonin, vol.5, pag. 157)
stampa la pagina

Frase dal Gosho - 10 febbraio 2011

"C'era una volta in India un re chiamato Ashoka che governava su un quarto del mondo. [...] Indagando sul passato di questo grande sovrano, scopriamo che all'epoca del Budda Shakyamuni, vivevano due ragazzi chiamati Tokusho Doji e Musho Doji, i quali offrirono al Budda una torta di fango. [Tokusho, il maggiore dei due] rinacque nell'arco di cento anni e divento` un grande sovrano. Benche' il Budda sia degno di rispetto, paragonato al Sutra del Loto, e` come una lucciola accanto al sole o alla luna. Il Sutra del Loto e` superiore al Budda come il cielo e` piu` alto della terra. Se fare offerte al Budda produce tali benefici, fare offerte al Sutra del Loto ne produrra` di ben piu` grandi."
Da "I due tipi di fede" (gli scritti di Nichiren Daishonin, vol. 5, pag. 211)
stampa la pagina

Lorenzo Calabretta ha detto...

Immagine
Ciao a tutti!
Mi chiamo Lorenzo e da ormai 5 anni, vivo in uno stupendo piccolo paese sul mare Afitos nel nord della Grecia. Pratico il buddismo da ormai 10 anni per 5 anni ho praticato quasi da solo sobbarcandomi transferte di 160 km una volta a settimana a Salonicco e due volte l'anno 500 km per andare ad Atene. Sono contento che dopo ben 5 anni sono riuscito a fare shakobuko, un ragazzo di 27 anni Sofoklis il quale ha recitato con me, dopo anni di solitudine e' stata una bella gioia. Come grazie a questo splendidio sito che mi aiuta a mantenere la fede sempre fresca.
stampa la pagina

Frase dal Gosho - 9 febbraio 2011

"Come chiedi cibo quando hai fame e cerchi acqua quando hai sete, come desideri vedere la persona amata, implori una medicina quando sei ammalato o come una bella donna desidera cipria e rossetto, allo stesso modo devi riporre fede nel Sutra del Loto. Se non lo fai, in futuro avrai dei rimpianti"
Da "Persecuzione con spade e bastoni" (gli scritti di Nichiren Daishonin, vol. 5, pag. 228)
stampa la pagina

Frase dal Gosho - 8 febbraio 2011

"Il sutra Rokuharamitsu afferma che uno deve diventare maestro della propria mente e non lasciare che la mente sia la sua maestra."
Da "Risposta a Soya Nyudo" (gli scritti di Nichiren Daishonin, vol. 7, pag. 148)
stampa la pagina

Il Sutra del Loto #19

Immagine
Confutazione della mancanza di pratica nella scuola Tendai
C’è un significato rivoluzionario nel fatto che, dal punto di vista dell’insegnamento del Daishonin, la vera entità di tutti i fenomeni è il Gohonzon. Lo scopo del Buddismo di T’ien-t’ai era cogliere la vera entità di tutti i fenomeni nel proprio cuore seguendo la pratica di osservare la propria mente (kanjin) e percependovi la Legge che è inscindibile da tutti i fenomeni. Tuttavia, questo spirito fu poi distorto dagli studiosi della scuola Tendai al punto che al tempo del Daishonin essa era talmente in declino, da negare valore alla pratica buddista. In poche parole, l’idea era che, dal momento che la vera entità è una cosa sola con tutti i fenomeni, tanto valeva lasciare le cose come stavano: si era un Budda anche senza svolgere alcuna pratica. Tutto degenerò, perché era stato distrutto lo spirito di T’ien-t’ai. Limitarsi a dire che una realtà fatta di inquinamento e sofferenza è di per sé la vera entità non può condurre ad alc…
stampa la pagina

Frase dal Gosho - 7 febbraio 2011

"E` facile abbracciare il superficiale ma e` difficile abbracciare il profondo. Abbandonare il superficiale e ricercare il profondo richiede coraggio."
Da "Sulla profezia del Budda" (gli scritti di Nichiren Daishonin, vol. 4, pag. 31)
stampa la pagina

Il Budda nello specchio

Immagine
Il Buddismo insegna da tremila anni che ogni persona è un Budda, o un essere illuminato, e di conseguenza nella sua vita esiste il potenziale per raggiungere una felicità profonda e duratura. Tutto quello che dobbiamo fare è attingere alla fonte di questa forza potente e dinamica che si manifesterà nei modi più incredibili in tutti gli aspetti della nostra vita. «Il Budda nello specchio rende facilmente accessibile a tutti il profondo pensiero di Nichiren. Che leggiate questo libro per semplice curiosità o perché sentite il bisogno di migliorare la vostra vita e le vostre circostanze, vi invito comunque a mettere alla prova seriamente i consigli pratici che offre.» (Dalla Prefazione di Herbie Hanckok)
Mai prima d’ora nella storia dell’Occidente così tante persone si sono rivolte all’eterna saggezza del Buddismo per rispondere alle grandi domande dell’esistenza e per riuscire a far fronte ai problemi della loro vita quotidiana. Non si tratta di una coincidenza: la ragione è che oggi siamo…
stampa la pagina

Frase dal Gosho - 5 febbraio 2011

"...accettare e sostenere o proteggere e abbracciare un singolo verso del Sutra del Loto e` un'azione piu` meritoria del fare offerte a tutti gli esseri viventi, del fare offerte agli arhat o addirittura dell'offrire a tutti i Budda migliaia di milioni di mondi colmi dei sette tipi di tesori"
Da "L'impareggiabile fortuna della legge" (gli scritti di Nichiren Daishonin, vol. 9, pag. 248)
stampa la pagina

Frase dal Gosho - 4 febbraio 2011

"La madre del potente guerriero generale Li Kuang fu divorata da una tigre. Egli scaglio` una freccia contro una pietra, scambiandola per la tigre, e la freccia vi si conficco` interamente. Ma dopo che Li Kuang ebbe capito che si trattava di una pietra, non riusci' piu` a perforarla. In seguito a cio` divenne noto come il Generale Tigre di Pietra. Lo stesso e` successo a te: sebbene i nemici ti avessero teso un agguato, la tua risoluta fede nel Sutra del Loto ha sventato le loro persecuzioni. Comprendendo questo devi rafforzare la fede piu` che mai."
Da "Il Generale Tigre di Pietra" (gli scritti di Nichiren Daishonin, vol. 4, pag. 184)
stampa la pagina

Copertina di Febbraio

Immagine
Il Buddismo non confina la vita dentro una rigida separazione fra ciò che è bene e ciò che è male, fra quello che si deve, o meglio, che non si deve fare. Ma questo non significa assenza di princìpi. Scegliere qual è la cosa giusta da fare è un lavoro faticoso, che non dà niente per scontato, e che richiede agli uomini e alle donne di dare sempre il meglio di se stessi.
Allenarsi a essere semplici e genuini giorno dopo giorno, è la via più diretta per diventare felici grazie al mistico potere della fede che permette a tutti di elevare il proprio stato vitale.
Uno stile di vita rigoroso porta a sviluppare convinzione e saggezza permettendo di conservare la propria integrità senza scendere mai a compromessi. Tutto ciò è possibile tramite uno sforzo comune basato sull’umiltà
Poiché siamo persone comuni, avere malattie o preoccupazioni è normale. La cosa più importante è recitare Daimoku con determinazione per superare gli ostacoli e non permettere che ci sconfiggano
C’è un mondo di felicità …
stampa la pagina

Frase dal Gosho - 3 febbraio 2011

"Per valutare le dottrine buddiste, io, Nichiren, credo che i metodi migliori siano la prova teorica e la prova documentaria. Ma ancora migliore di queste e` la prova concreta"
Da "I tre maestri del Tripitaka pregano per la pioggia" (gli scritti di Nichiren Daishonin, vol. 8, pag. 204)
stampa la pagina

Adriano ha detto...

Immagine
Ciao, sono Adriano, ho 41 anni e vivo a La Spezia. Anch'io ci sono ^__^ Nam Myoho Renge Kyo
stampa la pagina

Frase dal Gosho - 2 febbraio 2011

"Il Sutra del Loto non e` altro che la scrittura in cui Shakyamuni afferma di aver ottenuto l'illuminazione in un passato piu` lontano di gohyaku-jintengo e predice che Shariputra e altri discepoli diventeranno Budda nel futuro. [...] Inoltre si afferma che il devoto del Sutra del Loto ricevera` la protezione degli innumerevoli bodhisattva della Terra, dei bodhisattva Monju e Kannon, di Bonten e Taishaku, degli dei del sole e della luna, dei quattro Re Celesti e delle dieci dee. Non esiste quindi altro modo di ottenere la Buddita`, perche' il Sutra del Loto e` la scrittura che rivela la verita` del passato e del futuro."
Da "Lettera ai preti del Seicho-ji" (gli scritti di Nichiren Daishonin, vol. 5, pag. 12)
stampa la pagina

Frase dal Gosho - 1 febbraio 2011

"Quando un uccello in gabbia canta, gli uccelli che volano liberi nel cielo sono richiamati e si radunano intorno a lui. E quando gli uccelli che volano nel cielo si radunano, l'uccello in gabbia cerca di uscire fuori. Cosi`, quando con la bocca pronunciamo la mistica Legge, la nostra natura di Budda viene richiamata e invariabilmente emergera`".
Da "Il Sutra del Loto porta all'Illuminazione coloro che per la prima volta aspirano alla Strada" (gli scritti di Nichiren Daishonin, vol. 8, pag. 34)
stampa la pagina