Post

Visualizzazione dei post da Luglio, 2011

Frase dal Gosho - 31 luglio 2011

"C'era una volta in India un re chiamato Ashoka che governava su un quarto del mondo. [...] Indagando sul passato di questo grande sovrano, scopriamo che all'epoca del Budda Shakyamuni, vivevano due ragazzi chiamati Tokusho Doji e Musho Doji, i quali offrirono al Budda una torta di fango. [Tokusho, il maggiore dei due] rinacque nell'arco di cento anni e divento` un grande sovrano. Benche' il Budda sia degno di rispetto, paragonato al Sutra del Loto, e` come una lucciola accanto al sole o alla luna. Il Sutra del Loto e` superiore al Budda come il cielo e` piu` alto della terra. Se fare offerte al Budda produce tali benefici, fare offerte al Sutra del Loto ne produrra` di ben piu` grandi."
Da "I due tipi di fede" (gli scritti di Nichiren Daishonin, vol. 5, pag. 211)
stampa la pagina

Frase dal Gosho - 30 luglio 2011

"Un singolo carattere del Sutra del Loto e` come la grande terra che da origine a tutte le cose. Un singolo carattere e` come il grande oceano che contiene l'acqua di tutti i fiumi. Un singolo carattere e` come il sole e la luna che illuminano le quattro direzioni."
Da "Risposta a Onichinyo" (gli scritti di Nichiren Daishonin, vol. 9, pag. 146)
stampa la pagina

Frase dal Gosho - 29 luglio 2011

"Il capitolo Devadatta del Sutra del Loto rivela che Devadatta fu il maestro di Shakyamuni in un'esistenza passata. Colui che fu maestro adesso e` discepolo e colui che ora e` discepolo fu maestro nel passato. Esaminando questo capitolo, io, Nichiren, ho compreso che con l'inseparabilita` di maestro e discepolo nel presente e nel passato, esso rivela il profondo significato del Sutra del Loto."
Da "Persecuzioni con spade e bastoni" (gli scritti di Nichiren Daishonin, vol. 5, pag. 221)
stampa la pagina

Frase dal Gosho - 28 luglio 2011

"Se la compassione di Nichiren e` veramente grande, Nam-myoho-renge-kyo si diffondera` per diecimila anni e piu`, per tutta l'eternita`, perche` ha il benefico potere di aprire gli occhi ciechi di tutte le persone del Giappone e sbarrare la strada che conduce all'inferno di incessante sofferenza. I suoi benefici superano quelli di Dengyo e di T'ien-t'ai e anche quelli di Nagarjuna e Mahakashyapa. I benefici di cento anni di pratica nella terra della perfetta beatitudine non si possono paragonare ai benefici ottenuti in un solo giorno di pratica in questo mondo impuro."
Da "Ripagare i debiti di gratitudine" (gli scritti di Nichiren Daishonin, vol. 2, pag. 216)
stampa la pagina

Giuseppe Caccamo ha detto...

Immagine
Abbraccio tutti i compagni di fede.
Saluti da Giuseppe Caccamo dalla città di Palermo.
stampa la pagina

Frase dal Gosho - 27 luglio 2011

"Se non fai domande e non risolvi i tuoi dubbi, non puoi disperdere le oscure nuvole dell'illusione, cosi' come non potresti percorrere mille miglia senza gambe"
Da "Lettera a Niike" (gli scritti di Nichiren Daishonin, vol. 4, pag. 252)
stampa la pagina

Frase dal Gosho - 26 luglio 2011

"Nel passato il bodisattva Fukyo sostenne che tutti gli esseri umani hanno la natura di Budda e che abbracciando il Sutra del Loto avrebbero ottenuto la Buddita`; percio` disprezzare una persona e` disprezzare un Budda. La sua pratica era di venerare tutti. Egli venerava anche coloro che non credevano nel Sutra del Loto perche' anch'essi avevano la natura di Budda e un giorno avrebbero avuto fede."
Da "Le quattordici offese" (gli scritti di Nichiren Daishonin vol. 5, pag. 173)
stampa la pagina

Il Sutra del Loto #42

Immagine
Spiegazione dei capitoli Hoben e Juryo
Il Beneficio di recitare il Sutra
Come sapete, recitare Nammyoho-renge-kyo, ossia il Daimoku del Sutra del Loto, è chiamato anche pratica primaria e leggere o recitare i capitoli Hoben e Juryo pratica di supporto. Il ventiseiesimo patriarca Nichikan spiega la relazione tra la pratica primaria e quella di supporto paragonandole rispettivamente al cibo e al condimento. Il Daimoku è il riso, fonte primaria del nutrimento e Gongyo è il condimento, che ne esalta il sapore. Il beneficio che deriva dalla pratica primaria è immenso. Ma se recitate anche i capitoli Hoben e Juryo, essi assumono la funzione secondaria di aumentare e di accelerare il potere benefico della pratica primaria. La recitazione di Daimoku è la componente primaria di Gongyo e la lettura dei due capitoli Hoben e Juryo, è considerata di supporto. Il beneficio derivante dal recitare Daimoku anche una sola volta è illimitato. Il Daishonin dice: «Se reciti queste parole (del Daimoku) anche un…
stampa la pagina

Frase dal Gosho - 25 luglio 2011

"Come un cinghiale si sfrega contro una montagna d'oro facendola brillare, come i fiumi che si riversano nell'oceano ne aumentano il volume, come i ceppi alimentano il fuoco e come il vento gonfia il corpo dei gura". Se, con lo spirito del Budda, uno pratica il Sutra del Loto come il Budda ha insegnato, nel modo giusto e nel momento giusto, allora questi sette ostacoli e demoni appariranno per affrontarlo. Il Demone del Sesto Cielo è il più potente di tutti"
Da "Il comportamento del Budda" (gli scritti di Nichiren Daishonin, vol. 4, pag. 53)
stampa la pagina

Frase dal Gosho - 24 luglio 2011

"I domini del tuo signore Ema Nyudo erano vasti, ma ora sono ridotti; egli ha molti figli e anche un gran numero di persone al suo servizio da lungo tempo. Come i pesci si agitano quando l'acqua dello stagno diminuisce e come gli uccellini si contendono i rami degli alberi quando soffiano i venti autunnali, cosi` la gente del clan deve invidiarti. Per di piu`, poiche' varie volte hai disubbidito agli ordini del tuo signore e sei andato contro i suoi desideri, chissa` quante calunnie sono state dette su di te! Tuttavia, dopo averti piu` volte privato del tuo feudo, mi dici che ora ti ha di nuovo assegnato delle terre. Non c'e` niente di piu` meraviglioso! Questo precisamente vuoi dire "virtu` invisibili portano ricompense visibili". Cio` deve essere accaduto a causa della tua profonda sincerita` nel cercare di condurre il tuo signore alla fede nel Sutra del Loto."
Da "Piu` lontana la sorgente, piu` lungo il corso del fiume" (gli scritti di Nichi…
stampa la pagina

Frase dal Gosho - 23 luglio 2011

"Nell'Hokke gengi T'ien-t'ai scrive: "Quando si tira la corda di una rete, non c'e` alcuna maglia che non si muova e, quando si solleva un lembo del vestito, non c'e` filo del vestito che non si sollevi". Il significato di questo brano e` che, con la sola pratica della fede in Myoho-renge-kyo, non ci sono benefici che non si ottengano, e non c'e` buon karma che non cominci a operare. E` come il caso della rete da pesca: benche' la rete sia composta di innumerevoli piccole maglie, quando si tira la corda della rete, non c'e` una maglia che non si muova. O il caso di una veste: sebbene la veste sia fatta di innumerevoli fili sottili, quando se ne solleva un lembo, non ci sono fili che non siano sollevati."
Da "Conversazione fra un saggio e un uomo non illuminato" (gli scritti di Nichiren Daishonin, vol. 7, pag. 105)
stampa la pagina

Frase dal Gosho - 22 luglio 2011

"Se un recipiente e` privo di questi quattro difetti, cioe` di essere rovesciato, perdere, essere contaminato ed essere un miscuglio, puo` esser chiamato un recipiente perfetto. Se gli argini di un fossato sono privi di falle, l'acqua non riuscira` mai a sfuggire. E se la fede e` perfetta, l'acqua della grande imparziale saggezza non si prosciughera` mai."
Da "Lettera ad Akimoto" (gli scritti di Nichiren Daishonin, vol. 9, pag. 103)
stampa la pagina

Frase dal Gosho - 21 luglio 2011

"Il bodhisattva Fukyo, a causa dei ventiquattro ideogrammi, per molti anni fu insultato, umiliato, colpito con sassi e bastoni da innumerevoli monaci e monache, laici e laiche. I ventiquattro ideogrammi erano: "Io vi rispetto profondamente. La ragione per cui non vi disprezzo e` che voi tutti praticherete la via del bodhisattva e raggiungerete sicuramente la Buddita`"
Da "Lettera a Nichimyo Shonin" (gli scritti di Nichiren Daishonin, vol. 5 pag. 142)
stampa la pagina

Palmi ha detto...

Immagine
E' da pochissimi giorni che recito ed è tutto nuovo per me: sinceramente non ho ancora le idee chiare! per ora faccio solo Daimoku direttamente alla Soka Gakkai, il Gonkio a me pare "impossibile".
Ciao a tutti
stampa la pagina

Frase dal Gosho - 20 luglio 2011

"Se il cielo e` sereno, la terra e` illuminata. Similmente, se si conosce il Sutra del Loto si possono comprendere gli affari di questo mondo"
Da "Il vero oggetto di culto" (gli scritti di Nichiren Daishonin, vol. 1, pag. 251)
stampa la pagina

Frase dal Gosho - 19 luglio 2011

"Cielo e terra, yin e yang, il sole e la luna, i cinque pianeti, i vari mondi da Inferno a Buddita`, non sono esenti dai due fenomeni di nascita e morte"
Da "L'eredita` della Legge fondamentale della vita" (gli Scritti di Nichiren Daishonin, vol. 4, pag. 222)
stampa la pagina

Il Sutra del Loto #41

Immagine
Spiegazione dei capitoli Hoben e Juryo
Buddismo significa agire fra la gente e nella società
Scrive anche: «Al tempo di kosenrufu, i popoli di tutto il mondo diventeranno devoti del Sutra del Loto» (Gosho zenshu, pag. 834). Così indica il principio che tutti in questo mondo possono diventarlo. “Devoti del Sutra del Loto” si riferisce a coloro che si dedicano alla missione di salvare tutte le persone per la durata dei diecimila anni e più dell’Ultimo giorno della Legge. Kosen-rufu indica una circostanza in cui le singole persone, basandosi sulla Legge mistica, offrono il loro contributo agli altri e alla società in quanto “devoti”, cioè persone di azione. Il presidente fondatore della Soka Gakkai, Tsunesaburo Makiguchi, e il secondo presidente Josei Toda, che lottarono contro il regime militarista della nazione e propagarono la Legge per la felicità delle persone, senza risparmiare la loro vita, occupano certamente un posto in questa linea di discendenza dei devoti del Sutra del Loto. Il ses…
stampa la pagina

Frase dal Gosho - 18 giugno 2011

"Il mezzo meraviglioso per porre veramente fine agli ostacoli fisici e spirituali di tutti gli esseri viventi non e` altro che Nam-myoho-renge-kyo".
Da "Il mezzo meraviglioso per superare gli ostacoli" (gli scritti di Nichiren Daishonin vol. 9, pag. 119)
stampa la pagina

Frase dal Gosho - 17 giugno 2011

"Un albero che e` stato trapiantato non vacillera`, anche in presenza di forti venti, se vi e` un solido palo che lo sostiene. Ma anche un albero cresciuto nella sua sede naturale puo` crollare se le sue radici sono deboli. Anche una persona debole non cadra` se coloro che la sostengono sono forti, ma una persona di notevole forza, se si trova sola, potrebbe perdere l'equilibrio lungo un sentiero accidentato."
Da "I tre maestri del tripitaka pregano per la pioggia" (gli scritti di Nichiren Daishonin, vol. 8, pag. 201)
stampa la pagina

Frase dal Gosho - 16 giugno 2011

"Ora, l'intero corpo di Abutsu Shonin e` composto dei cinque elementi universali di terra, acqua, fuoco, vento e ku. Questi cinque elementi sono anche i cinque caratteri del Daimoku. Percio` Abutsu-bo e` la Torre Preziosa stessa, e la Torre Preziosa e` Abutsu-bo stesso. Senza questa consapevolezza tutto il resto e` inutile. E` la Torre Preziosa adornata dai sette tipi di gioielli: ascoltare il vero insegnamento, credere in esso, osservare i precetti, ottenere la pace della mente, praticare assiduamente, dedicarsi senza egoismo e cercare sempre il miglioramento personale. Potresti pensare di aver fatto offerte alla Torre Preziosa del Budda Taho, ma non e` cosi`. Le hai offerte a te stesso. Tu stesso sei un vero Budda che possiede le tre virtu` dell'Illuminazione. Recita Nam-myoho-renge-kyo con questa convinzione."
Da "La torre preziosa" (gli scritti di Nichiren Daishonin, vol. 4, pag. 211)
stampa la pagina

Frase dal Gosho - 15 luglio 2011

"L'ottavo volume del Myoho-renge-kyo afferma: "Chi accetta e abbraccia il nome del Sutra del Loto godra` di illimitata fortuna". Lo Sho-hokke-kyo dice: "Se una persona ascolta questo sutra, e ne abbraccia e recita il titolo, godra` di benefici senza limiti". Il Tembon-hokke-kyo asserisce: "Chi accetta e abbraccia il nome del Sutra del Loto godra` di una illimitata fortuna". Questi sono i brani che dimostrano come la fortuna che si ottiene semplicemente recitando il Daimoku sia illimitata. Abbracciare, leggere, recitare, proteggere e trarre gioia da tutti gli otto volumi e ventotto capitoli del Sutra del Loto, e` la pratica estesa. Abbracciare e proteggere i capitoli Hoben e Juryo, e` la pratica abbreviata. Recitare semplicemente quattro versi o il solo Daimoku e proteggere chi li recita, e` la pratica essenziale. Percio`, tra la pratica estesa, la pratica abbreviata e quella essenziale, il Daimoku rientra nella pratica essenziale."
Da "I…
stampa la pagina

Frase dal Gosho - 14 luglio 2011

"Come l'acqua di tutti i fiumi diviene salata entrando nell'oceano, cosi` le persone di differenti capacita` per i vari insegnamenti, giungono alla Buddita` entrando nel Sutra del Loto"
Da "Il sapore del sale" (gli scritti di Nichiren Daishonin, vol. 6, pag. 242)
stampa la pagina

Talia ha detto...

Immagine
Ciao, sono Talia e vivo a Roma. Mi sto avvicinando piano piano al buddismo e aver "trovato" questo sito mi aiuta molto. La mattina arrivo in ufficio e accendo subito il pc per praticare idealmente "insieme".  Grazie.
stampa la pagina

Frase dal Gosho - 13 luglio 2011

"Ora, l'intero corpo di Abutsu Shonin e` composto dei cinque elementi universali di terra, acqua, fuoco, vento e ku. Questi cinque elementi sono anche i cinque caratteri del Daimoku. Percio` Abutsu-bo e` la Torre Preziosa stessa, e la Torre Preziosa e` Abutsu-bo stesso. Senza questa consapevolezza tutto il resto e` inutile. E` la Torre Preziosa adornata dai sette tipi di gioielli: ascoltare il vero insegnamento, credere in esso, osservare i precetti, ottenere la pace della mente, praticare assiduamente, dedicarsi senza egoismo e cercare sempre il miglioramento personale. Potresti pensare di aver fatto offerte alla Torre Preziosa del Budda Taho, ma non e` cosi`. Le hai offerte a te stesso. Tu stesso sei un vero Budda che possiede le tre virtu` dell'Illuminazione. Recita Nam-myoho-renge-kyo con questa convinzione."
Da "La torre preziosa" (gli scritti di Nichiren Daishonin, vol. 4, pag. 211)
stampa la pagina

Frase dal Gosho - 12 luglio 2011

"Perfino una sola persona, se ha scopi contrastanti, finira` sicuramente per fallire. Ma cento o mille persone possono senza dubbio realizzare il loro scopo se hanno lo stesso spirito."
Da "Itai Doshin" (gli scritti di Nichiren Daishonin, vol. 4, pag. 267)
stampa la pagina

Il Sutra del Loto #40

Immagine
Spiegazione dei capitoli Hoben e Juryo
Myoho-Renge-Kyo del Sutra del Loto dell’ultimo giorno
Cosa hanno in comune le diverse espressioni di questo “Sutra del Loto dalle molteplici forme”? In ultima analisi è l’insegnamento che “ciascuno ha lo stesso potenziale per diventare un Budda.” Ci sono però grandi differenze nella forma in cui Shakyamuni e Nichiren Daishonin espressero il loro insegnamento. Mentre Shakyamuni lo definì come “Sutra del Loto di ventotto capitoli”, Nichiren Daishonin rivelò il principio essenziale del Sutra del Loto come Nam-myoho-renge-kyo, per permettere a tutti gli esseri umani dell’Ultimo giorno di raggiungere la Buddità. Nello Hokke shuyo sho, (Essenza del Sutra del Loto), il Daishonin dice: «Nichiren scarta ciò che è generico e schematico, scegliendo l’essenziale. I cinque caratteri di Myoho-renge-kyo sono l’essenza trasmessa al Bodhisattva Jogyo» (Gosho zenshu, pag. 336). I cinque caratteri di Myoho-rengekyo, che costituiscono l’essenza del Sutra del Loto, cioè …
stampa la pagina

Frase dal Gosho - 11 luglio 2011

"Poiche' la Legge buddista e` oggi completamente sconvolta, anche la societa` e` corrotta e caotica. Il Buddismo e` come il corpo e la societa` come l'ombra. Quando il corpo si piega, si piega anche l'ombra"
Da "Confronto fra il sutra del loto e gli altri sutra" (gli scritti di Nichiren Daishonin, vol. 5, pag. 70)
stampa la pagina

Frase dal Gosho - 10 luglio 2011

"Ti affido un Gohonzon per la protezione del tuo figlioletto. [...] Quando uno abbraccia questo mandala, tutti i Budda e tutti gli de`i si raduneranno intorno a lui accompagnandolo come un'ombra e proteggendolo notte e giorno, come i guerrieri proteggono il loro signore, come i genitori amano i loro figli, come i pesci dipendono dall'acqua, come gli alberi e le piante desiderano la pioggia, come gli uccelli si affidano agli alberi. Devi riporre tutta la tua fiducia in esso"
Da "aver fede nel Gohonzon" (gli scritti di Nichiren Daishonin, vol. 7, pag. 245)
stampa la pagina

Frase dal Gosho - 9 luglio 2011

"Lo Yuga ron del bodhisattva Maitreya e il Dai ron del bodhisattva Nagarjuna affermano che, se la malattia di una persona e` causata dal karma immutabile, la medicina si trasforma in veleno, ma che il Sutra del Loto trasforma il veleno in medicina"
Da "Il Generale Tigre di Pietra" (gli scritti di Nichiren Daishonin, vol. 4, pag. 182)
stampa la pagina

Frase dal Gosho - 8 luglio 2011

"La voce pura e penetrante svanisce [nell'epoca successiva alla morte del Budda], mentre, assumendo una forma nei caratteri scritti, puo` portare benefici agli esseri umani"
Da "L'apertura degli occhi di immagini dipinte o scolpite" (gli scritti di Nichiren Daishonin, vol. 6 pag. 23)
stampa la pagina

Il poker vincente

Immagine
Qual è la differenza fra un Budda e un comune mortale? A questa domanda Nichiren Daishonin risponde: «Raggiungere la Buddità vuol dire comprendere che non c’è differenza fra la nostra vita e la vita del Budda». Il Daishonin ha iscritto il Dai-Gohonzon per permettere a tutte le persone di raggiungere la Buddità. Il Dai-Gohonzon è l’oggetto fisico che materializza l’essenza purissima della vita illuminata dell’universo. Chi pratica il Buddismo è legato al Gohonzon, il vero Oggetto di culto per raggiungere l’Illuminazione, attraverso i quattro poteri: il potere del Budda, il potere della Legge, il potere della fede, il potere della pratica. I primi due sono inerenti al Gohonzon e sono assoluti, mentre il potere della fede e il potere della pratica dipendono dalla fede di ognuno e, perciò, sono relativi. Fin qui, la teoria. A cosa serve capire i quattro poteri e come si possono applicare nella vita personale? Sono state utilizzate delle metafore per spiegare i quattro poteri. Ad esempio, s…
stampa la pagina

Frase dal Gosho - 7 luglio 2011

"In sostanza, l'apparizione della Torre Preziosa indica che i tre gruppi di discepoli di Shakyamuni ottennero l'Illuminazione solo quando udirono il Sutra del Loto e percepirono la Torre Preziosa dentro la loro vita. Adesso i discepoli di Nichiren stanno facendo lo stesso. Nell'Ultimo giorno della Legge, non esiste altra Torre Preziosa che gli uomini e le donne che abbracciano il Sutra del Loto."
Da "La Torre Preziosa" (gli scritti di Nichiren Daishonin, vol. 4, pag. 212)
stampa la pagina

Grazia Massari ha detto...

Immagine
Io recito da circa un'anno non so ancora dov'è veramente la mia strada' ma dentro di me sento qualcosa che non mi fa abbandonare questa che ho intrapreso. In quest'ultimo anno sono cambiate alcune cose e credo sia grazie al nam myoho. I miei passi sono ancora incerti come quelli di un bimbo che cerca la strada di casa, spero di accorgermi presto che ci sono già. 
Un saluto e un ringraziamento a tutti voi. Grazia
stampa la pagina

Frase dal Gosho - 6 luglio 2011

"Sforzati ancora di piu` nella fede. Colui che udendo l'insegnamento del Sutra del Loto rafforza ancor piu` la sua fede e` un vero ricercatore della Via. T'ien-t'ai disse: "Dall'indaco, un azzurro ancora piu` intenso". Il significato di queste parole e` che una cosa tinta con le foglie dell'indaco diventa piu` azzurra della pianta stessa. Il Sutra del Loto e` l'indaco, la profondita` della pratica e` l'azzurro ancora piu` intenso."
Da "Inferno e Buddita`" (gli scritti di Nichiren Daishonin vol. 5, pag. 197)
stampa la pagina

Frase dal Gosho - 5 luglio 2011

"A causa delle tre categorie di illusioni - illusioni del pensiero e del desiderio, illusioni innumerevoli come particelle di polvere e sabbia e illusioni sulla vera natura dell'esistenza, nonche' del karma creato dalle dieci azioni malvagie e dai cinque peccati cardinali - la mente di tutti gli esseri umani e` come una notte oscura. In questa notte oscura il Kegon e gli altri sutra sono come stelle, mentre il Sutra del Loto e` come la luna. Per coloro che hanno fede nel Sutra del Loto, ma non una fede profonda, e` come se la notte oscura fosse illuminata da mezza luna, ma per coloro che hanno una profonda fede e` come se la notte fosse illuminata dalla luna piena."
Da "L'essenza del capitolo Yakuo" (gli scritti di Nichiren Daishonin, vol. 9, pag. 262)
stampa la pagina

Il Sutra del Loto #39

Immagine
Spiegazione dei capitoli Hoben e Juryo
Il Sutra del Loto del primo, Medio e Ultimo Giorno
Più tardi, il presidente Toda ampliò le sue conferenze sul Sutra del Loto, istituendo classi per principianti sui capitoli Hoben e Juryo, apposta per coloro che si erano convertiti di recente. Le sue lezioni così brillanti e convinte, infondevano naturalmente l’essenza del Buddismo nel cuore degli ascoltatori. Per queste persone convertite da poco, molte delle quali pensavano al Buddismo soltanto nei termini di Shakyamuni, il presidente Toda iniziava ogni lezione sottolineando che, sebbene le persone delle diverse epoche parlassero del Sutra del Loto, la forma in cui esso è espresso varia a seconda dell’epoca, che sia cioè il Primo, il Medio o l’Ultimo giorno della Legge. Toda soleva dire: «Tutti pensano che il Sutra del Loto indichi i ventotto capitoli raggruppati sotto questo nome, ma in realtà ci sono tre tipi di Sutra del Loto. Il primo è il Sutra del Loto di Shakyamuni. Questo è il sutra di ven…
stampa la pagina

Frase dal Gosho - 4 luglio 2011

"Una donna che abbraccia il re leone del Sutra del Loto non deve temere le belve dell'Inferno, dell'Avidita` e dell'Animalita`"
Da "Il tamburo alla porta del tuono" (gli scritti di Nichiren Daishonin, vol. 7, pag. 218)
stampa la pagina

Frase dal Gosho - 3 luglio 2011

"Se consideriamo che sicuramente diventeremo Budda, non c'e` niente di cui lamentarsi. Anche se tu diventassi imperatrice, a cosa ti servirebbe? Anche se rinascessi in cielo, che scopo ci sarebbe? Tu seguirai la strada della figlia del Re Drago, sarai pari alla monaca Mahaprajapati. Che felicita`! Che felicita`! Recita Nam-myoho-renge-kyo, Nam-myoho-renge-kyo."
Da "L'arco e la freccia" (gli scritti di Nichiren Daishonin, vol. 9, pag. 35)
stampa la pagina

Frase dal Gosho - 2 luglio 2011

"Credi nel Gohonzon, il supremo oggetto di culto del mondo. Rafforza costantemente la tua fede e ricevi la protezione di Shakyamuni, di Taho e dei tre Budda. Esercitati nelle due vie della pratica e dello studio. Senza pratica e studio, non puo` esservi Buddismo. Devi non solo perseverare tu, ma anche insegnare agli altri. Sia la pratica che lo studio devono sorgere dalla fede. Insegna agli altri come meglio puoi, anche una sola frase o una sola parola."
Da "La vera entita` della vita" (gli scritti di Nichiren Daishonin, vol. 4, pag. 229)
stampa la pagina

Copertina di Luglio

Immagine
Limitarsi a parlare di unità non serve. Non può rimanere una bella idea di cui discutere, ma è una realtà nella quale è necessario credere e che ha bisogno di azioni ripetute per imparare a vivere in armonia con gli altri.
Saper dare il meglio di sé. E nello stesso tempo apprezzare e incentivare le qualità degli altri. Requisiti indispensabili per collaborare fianco a fianco e unire le forze del maggior numero di persone. Non per discutere in astratto del futuro, ma per costruirlo.
Non è necessario compiere atti eroici o ricercare esperienze inconsuete per sperimentare in prima persona che non esistono limiti alla qualità della propria esistenza. Tutto quello che ci serve è intorno a noi. Basta saperlo vedere.
Basare le proprie scelte solo su criteri superficiali può portare a sopravvalutare o, al contrario, a svalutare l’ambiente nel quale si vive. Solo scrutando oltre le apparenze si scoprono le migliori sfumature della vita.
Trasformare le sofferenze in gioia, vivere con dignità e gode…
stampa la pagina

Frase dal Gosho - 1 luglio 2011

"Nessuno di voi che vi dichiarate miei discepoli deve essere codardo [...] Forse qualche volta avete cominciato a praticare il Sutra del Loto ma, incontrando qualche ostacolo, avete smesso. Questo atteggiamento e` come bollire acqua solo per versarla nell'acqua fredda o come cercare di accendere un fuoco e rinunciarvi dopo alcuni tentativi. Ognuno di voi deve essere convinto che sacrificare la vita per il Sutra del Loto e` come scambiare sassi con oro o immondizia con riso."
Da "Il comportamento del Budda" (gli scritti di Nichiren Daishonin, vol. 4, pag. 42)
stampa la pagina