Post

Visualizzazione dei post da Maggio, 2012

Nessuna felicità è più grande

Immagine
Recitare Daimoku permette di manifestare la più alta condizione vitale. A patto che venga fatto con il sincero desiderio di “vedere il Budda”. Riflettere sul corretto atteggiamento è necessario per dare il meglio di se stessi con la pratica individuale.
In molti dei suoi scritti Nichiren Daishonin afferma che la recitazione di Nam-myoho-renge-kyo è l’essenza stessa del suo insegnamento e sottolinea l’importanza di avere fede nel potere della Legge mistica durante la recitazione. E in molte frasi di Gosho egli spiega dettagliatamente come recitare: «Tu stesso sei un vero Budda che possiede le tre virtù dell’Illuminazione. Recita Nam-myoho-renge-kyo con questa convinzione» (Gli scritti di Nichiren Daishonin, vol. 4, pag. 212). Oppure nel Gosho L’eredità della Legge fondamentale della vita: «Recitare Myoho-ren-ge-kyo con la consapevolezza che non esiste alcuna differenza fra Shakyamuni illuminato nel lontano passato, il Sutra del Loto che è la strada dell’Illuminazione di tutti gli esse…
stampa la pagina

Frase dal Gosho - 31 maggio 2012

"la persona che in questo mondo abbraccia il Sutra del Loto, uomo o donna, monaco o monaca senza distinzione, e` considerata dal Budda come il re di tutti gli esseri viventi ed e` rispettata da Bonten e Taishaku. Pensando a questo, la mia gioia e` indescrivibile."
Da "Unita` tra marito e moglie" (gli scritti di Nichiren Daishonin, vol. 6, pag. 123)
stampa la pagina

Io ha detto...

Immagine
Eccomi qui a scrivere le mie emozioni. E' molto bello questo link quasi una sorta di diario segreto dove si scrivono i propri pensieri. Tutto è più bello da quando nella mia vita c'è il buddismo perchè ho imparato a vivere e non ad esistere! Continuo ad avere problemi più o meno gravi ed ogni tanto sprofondo ma la cosa diversa è che ho capito che è la mia vita fatta di piaceri e sofferenze. Ciò che mi turba in questo periodo è che adoro questa religione e i suoi membri ma non riesco ad approcciarmi a loro. Un saluto... NAM MYOHO RENGE KYO, mai abbreviarlo ha troppo valore.
stampa la pagina

Frase dal Gosho - 30 maggio 2012

"Quando si propaga questo insegnamento si incontrano grandi difficolta`, come il sutra afferma: "Odio e gelosia abbondano persino durante la vita del Budda; molto maggiori saranno dopo la sua scomparsa" e: "Tutta la societa` sara` ostile e sara` molto difficile credere"."
Da "Risposta a Nii-ama" (gli scritti di Nichiren Daishonin, vol. 5, pag. 20)
stampa la pagina

L’età delle meraviglie

Immagine
Cambiare ottica rispetto alla vecchiaia, non più vista come declino, ma come tempo ricco di possibilità da scoprire, esperienze da mettere a frutto, scoperta di risorse latenti da far emergere.

I miei genitori avevano ventidue anni quando io sono nata e, anche se non erano proprio “perfetti”, erano giovani, molto più di quelli dei miei coetanei. Mio padre, che per altro di problemi me ne ha creati e non pochi, è sempre stato un bell’uomo che non ha mai dimostrato i suoi anni. Data la giovane età dei miei genitori vivevamo tutti con i nonni materni.
Quando avevo cinque anni, il nonno venne a mancare, dopo una malattia durata un anno.
Da allora ho sviluppato rifiuto e paura verso l’ineluttabilità degli eventi, la malattia, la morte, il tempo oggettivo, ho cercato di vivere in un tempo tutto mio, non ho mai messo l’orologio, sono arrivata quasi sempre in ritardo, ho dilatato i tempi, ho perso tempo, non mi sono quasi mai sentita a ritmo con gli altri e ho cominciato a considerare la giov…
stampa la pagina

Frase dal Gosho - 29 maggio 2012

"Questa dottrina non e` mai stata insegnata prima. In questo mondo, durante i 2225 anni dalla morte del Budda, non una sola persona ha mai recitato questa Legge. Soltanto Nichiren senza risparmiare la sua voce ora recita Nam-myoho-renge-kyo, Nam-myoho-renge-kyo. L'altezza delle onde dipende dal vento che le solleva, quelle delle fiamme da quanta legna si brucia, la grandezza dei fiori di loto dallo stagno in cui crescono, e il volume della pioggia dai draghi che la fanno cadere. Piu` profonde sono le radici, piu` rigogliosi sono i rami. Piu` lontana e` la sorgente, piu` lungo e` il corso del fiume."
Da "Ripagare i debiti di gratitudine" (gli scritti di Nichiren Daishonin, vol. 2, pag. 215)
stampa la pagina

Il Sutra del Loto #81

Immagine
Vittoria nella vita grazie alla vittoria nella fede
Riassumendo, tutti quelli che credono nel Gohonzon, il Sutra del Loto dell’Ultimo giorno della Legge, e che lottano in mezzo alla realtà dei nove mondi, concretizzano il mezzo segreto e mistico. Finchè vivremo basandoci sul Gohonzon, qualunque sofferenza diventerà un espediente per rinvigorire e approfondire il mondo di Buddità nella nostra vita. Sofferenza, gioia e tutto ciò che ci capita diventano per noi espedienti che ci permettono di rivelare il potere della Legge mistica. È stato detto che la vita è un palcoscenico, e che nel mondo degli affari, dell’educazione, in famiglia o in qualunque altro posto, ognuno di noi interpreta un ruolo. Il “ruolo” di per sé è un espediente, ma se l’“attore” abbandona la parte, rimane privo della sua missione. È solo interpretando il nostro ruolo che manifestiamo pienamente la nostra verità intrinseca. La vita quotidiana è fede, il mondo della Buddità non appare in nessun altro luogo se non sul p…
stampa la pagina

Frase dal Gosho - 28 maggio 2012

"Il piu` grande di tutti i mali produce conseguenze che non colpiscono solo chi l'ha commesso, ma si estendono ai suoi figli, nipoti e cosi` via fino alla settima generazione. E lo stesso vale per il piu` grande di tutti i beni. Poiche` il Venerabile Maudgalyayana ripose fede nel Sutra del Loto che e` il massimo bene che esista, non solo lui, ma anche suo padre e sua madre ottennero la Buddita`. E come se non bastasse, anche tutti i padri e le madri delle sette generazioni precedenti e delle sette generazioni successive, e in verita` di innumerevoli vite precedenti e successive, furono in grado di ottenere la Buddita`, per quanto incredibile possa sembrare."
Da "Sull'Urabon" (gli scritti di Nichiren Daishonin, vol. 9, pag. 233)
stampa la pagina

Frase dal Gosho - 27 maggio 2012

"E` estremamente raro nascere come essere umano. Non solo sei dotato della vita umana, ma hai avuto la rara fortuna di incontrare il Buddismo. Inoltre, dei molti insegnamenti del Budda, tu hai trovato il Daimoku del Sutra del Loto e ne sei diventato il devoto. Tu hai davvero servito decine di migliaia di Budda nelle tue passate esistenze!"
Da "Lettera a Jakunichi-Bo" (gli scritti di Nichiren Daishonin, vol. 4, pag. 35)
stampa la pagina

Frase dal Gosho - 26 maggio 2012

"la vita in ogni istante permea l'universo e si manifesta in tutti i fenomeni. Chi si risveglia a questa verita` realizza la mutua compenetrazione tra la sua vita e tutti i fenomeni"
Da "Il raggiungimento della Buddita` in questa esistenza" (gli scritti di Nichiren Daishonin, vol. 4, pag. 3)
stampa la pagina

Lettura di approfondimento: lo spirito dell'offerta #1/2

Immagine
Brano estratto da: La nuova rivoluzione umana, vol. 4, pagg. 84-89
Poco prima del 3 maggio Shin’ichi si trovava alla sede centrale di Tokyo. Assorto nei suoi pensieri, riesaminava una serie di progetti da realizzare nei mesi successivi: la Grande sala dei ricevimenti al Tempio principale e una serie di nuovi templi e centri culturali disseminati in tutto il paese. Ognuno di questi edifici aveva una sua specifica importanza per le attività della Soka Gakkai, il problema era trovare i fondi per costruirli. Come già accaduto durante la presidenza di Toda per quanto riguardava la Sala delle conferenze, anche questa nuova costruzione si sarebbe potuta realizzare solo chiedendo ai credenti una donazione straordinaria. Ma Shin’ichi era incerto su questo punto. Per continuare a costruire centri culturali e templi era indispensabile aumentare il numero di membri che sostenevano finanziariamente la Soka Gakkai. Ma il dubbio di Shin’ichi era che, per quanto la maggior parte dei membri stesse ott…
stampa la pagina

Frase dal Gosho - 25 maggio 2012

"Non possono esserci discriminazioni fra coloro che propagano i cinque caratteri di Myoho-renge-kyo nell'Ultimo giorno della Legge, siano essi uomini o donne: se non fossero Bodhisattva della Terra, non potrebbero recitare il Daimoku"
Da "La vera entita` della vita" (gli scritti di Nichiren Daishonin, vol. 4, pag. 233)
stampa la pagina

Niente succede per caso

Immagine
Non c’è possibilità di farla franca. Gli zelanti segretari della Legge registrano ogni cosa. Ma se facciamo attenzione ci indicano verso dove sta andando la nostra vita.
Le persone, fin dal momento della loro nascita, sono accompagnate da due messaggeri, chiamati Dosho e Domyo, che li seguono da vicino proprio come la loro ombra, e non li lasciano mai, nemmeno per un istante. A turno, essi riferiscono al Cielo le azioni buone e quelle cattive, sia grandi che piccole, senza tralasciare il minimo dettaglio» (dal Gosho La legge causale della vita). L’idea che una persona possa avere alle calcagna qualcuno che instancabilmente, tutti i giorni della vita, ascolta, “spia” e registra tutte le sue parole, azioni e pensieri può risultare, oltre che fastidiosa, anche un po’ inquietante. Ma, fortunatamente, quella di Dosho e Domyo è solo una metafora con cui la tradizione buddista spiega la causalità della vita, mettendo in evidenza la sua imparzialità e severità. Nella visione buddista della vi…
stampa la pagina

Frase dal Gosho - 24 maggio 2012

"Domanda: Possiamo dire "fuoco, fuoco", ma finche' non ci mettiamo la mano sopra, non ci bruciamo. Possiamo dire "acqua, acqua", ma finche' non la beviamo veramente non soddisfiamo la sete. Allora come si puo` sfuggire ai cattivi sentieri solamente recitando il Daimoku di Nam-myoho-renge-kyo senza capirne il significato? Risposta: Si dice che suonando un koto le cui corde sono fatte con tendini di leone, tutti gli altri tipi di corde si spezzino, e che basti sentir nominare l'aceto di prugne perche' la bocca si riempia di saliva. Se persino nelle questioni secolari si verificano tali prodigi, quanto piu` grandi saranno i prodigi del Sutra del Loto! Si racconta di pappagalli che semplicemente ripetendo le quattro nobili verita` degli insegnamenti hinayana, rinacquero nel cielo, e di uomini che semplicemente rispettando i tre tesori evitarono di essere inghiottiti da un pesce enorme. Quanto piu` grande sara` quindi il potere del Daimoku del Sutr…
stampa la pagina

Alessandro ha detto...

Immagine
Ciao, sono Alessandro, e "non a caso" sono incappato nel "tuo spazio".
Volevo ringraziarti, le parole, i sentimenti, messi col cuore, hanno sempre un effetto, anche se noi non lo sappiamo, e così anche per queste tue. Grazie. Spero, un giorno di avere l'onore di conoscerti.
Ciao. Ale
stampa la pagina

Frase dal Gosho - 23 maggio 2012

"nessuna esistenza potrebbe essere piu` fortunata di questa, per quanto numerosi possano essere i cicli di nascita e morte. Sarei potuto rimanere nei tre o quattro sentieri malvagi, ma adesso, con mia grande gioia, posso spezzare il ciclo delle sofferenze e ottenere la Buddita`"
Da "I desideri terreni sono illuminazione" (gli scritti di Nichiren Daishonin, vol. 4, pag. 143)
stampa la pagina

La fortuna dei miei trentatré anni

Immagine
«Sono entrata dal concessionario con la Scènic e sono uscita con una Marbella. (Tanto la felicità non dipende dai fattori esterni, no?)»

Ho cominciato a praticare il Buddismo giovanissima e ho ricevuto il Gohonzon a vent’anni.
Ho risolto problemi con i miei genitori, ho creato amicizie, mi sono sposata, ho comprato casa, una bella macchina (una Scènic 1900 turbo diesel) nella quale avrei voluto trasportare eventuali figli nati dal mio stupendo matrimonio… Insomma una vita che tutto sommato mi piaceva.
Qualche anno fa, mio marito mi ha annunciato di non essere poi così tanto innamorato di me, che quasi quasi non avrebbe escluso l’eventualità di una separazione. Alla domanda: «Da quanto tempo sei in crisi con me?» la risposta è stata: «Circa nove o forse dieci mesi».
Lascio immaginare ciò che ho provato, così ho deciso di andare a chiedere il fatidico consiglio personale, meglio conosciuto come “guida”, il cui succo è stato di usare questa enorme opportunità per diventare una persona fe…
stampa la pagina

Frase dal Gosho - 22 maggio 2012

"Il piu` grande di tutti i mali produce conseguenze che non colpiscono solo chi l'ha commesso, ma si estendono ai suoi figli, nipoti e cosi` via fino alla settima generazione. E lo stesso vale per il piu` grande di tutti i beni. Poiche` il Venerabile Maudgalyayana ripose fede nel Sutra del Loto che e` il massimo bene che esista, non solo lui, ma anche suo padre e sua madre ottennero la Buddita`. E come se non bastasse, anche tutti i padri e le madri delle sette generazioni precedenti e delle sette generazioni successive, e in verita` di innumerevoli vite precedenti e successive, furono in grado di ottenere la Buddita`, per quanto incredibile possa sembrare."
Da "Sull'Urabon" (gli scritti di Nichiren Daishonin, vol. 9, pag. 233)
stampa la pagina

Il Sutra del Loto #80

Immagine
Rivelare l'infinito potere della legge mistica
La saggezza di tutti i Budda rivelata nel capitolo Hoben è la “vera entità di tutti i fenomeni”, cioè che ogni essere vivente è un Budda. Il “segreto” del mezzo segreto e mistico è che questa verità può essere compresa solo fra Budda ed è chiamato “mistico” perché difficile da comprendere. Ne troviamo un esempio nella parabola del gioiello nascosto nell’ abito, in “Predizione dell’Illuminazione per cinquecento discepoli” (giap. Gohyaku Deshi Ju ki) dall’ottavo capitolo del Sutra del Loto. Essa narra di un gioiello di inestimabile valore regalato a un uomo, mentre dorme ubriaco, da un amico che glielo cuce nella fodera dell’ abito. Non sapendo di possedere la gemma l’ uomo vive in miseria finché, molto tempo dopo, incontra di nuovo l’amico e scopre di aver avuto sempre con sé quel gioiello estremamente prezioso. L’amico (il Budda) sapeva che l’altro portava la gemma nell’abito (il mondo della Buddità nella sua vita), benché l’uomo (per…
stampa la pagina

Frase dal Gosho - 21 maggio 2010

"nessuna esistenza potrebbe essere piu` fortunata di questa, per quanto numerosi possano essere i cicli di nascita e morte. Sarei potuto rimanere nei tre o quattro sentieri malvagi, ma adesso, con mia grande gioia, posso spezzare il ciclo delle sofferenze e ottenere la Buddita`"
Da "I desideri terreni sono illuminazione" (gli scritti di Nichiren Daishonin, vol. 4, pag. 143)
stampa la pagina

Frase dal Gosho - 20 maggio 2012

"Una donna che si dedica al Gohonzon attira la felicita` in questa vita, e nella prossima il Gohonzon sara` con lei e la proteggera` sempre. Come una lanterna nell'oscurita`, come un forte braccio che ti sostiene lungo un sentiero infido, il Gohonzon ti proteggera` signora Nichinyo, dovunque tu vada."
Da "Il vero aspetto del Gohonzon" (gli scritti di Nichiren Daishonin, vol. 4, pag. 203)
stampa la pagina

Frase dal Gosho - 19 maggio 2012

"Ogni essere vivente, dal sommo saggio alla piu` piccola mosca o zanzara, considera la vita come il bene piu` prezioso. Privare un essere vivente della vita e` il peccato piu` grave. Quando il Budda apparve in questo mondo, fece della compassione per gli esseri viventi il proprio fondamento. E come espressione di compassione per gli esseri viventi, il primo precetto e` non togliere la vita e provvedere al sostentamento degli esseri viventi. Sostenendo la vita degli altri si ottengono tre benefici: primo, si sostiene la vita, secondo, si ravviva il volto e terzo, si acquista forza."
Da "Lettera a Myomitsu Shonin" (gli scritti di Nichiren Daishonin, vol. 7, pag. 178)
stampa la pagina

L’esempio del bodhisattva Mai Sprezzante #3/3

Immagine
Il comportamento da essere umano
«L’aspetto più nobile del mondo di Umanità consiste nella volontà di manifestare la propria natura di Budda. Essendo nati come esseri umani non esiste perdita più grande di non approfittare di questo immenso onore e rimanere avvolti nell’oscurità, cadendo nei quattro cattivi sentieri. […] «O crediamo che la natura di Budda esista in ogni persona e costruiamo una civiltà della nonviolenza, oppure lasciamo che l’oscurità e l’ignoranza nostra e altrui ci ottenebrino e scegliamo la violenza della barbarie.» «Guidare le persone in un mondo avvolto dall’oscurità dell’ignoranza, affrontando e confutando attivamente il male senza esserne contaminati è un’enorme sfida. È come camminare su un sentiero pericoloso su un alto crinale, lottando per vincere le varie tentazioni e distrazioni mondane che ci farebbero precipitare nella valle dell’indifferenza e del disprezzo per gli altri esseri umani. È indispensabile avere la ferma convinzione di essere come un fiore …
stampa la pagina

Frase dal Gosho - 18 maggio 2012

"Nichiren deve dire questo: sono passati settecento anni da quando il Buddismo e` stato introdotto in Giappone; in tutti questi anni, soltanto il Gran Maestro Dengyo comprese veramente il Sutra del Loto, ma nessuno e` disposto a prestare attenzione a cio` che Nichiren dice. E` proprio come afferma il Sutra del Loto: "Afferrare il monte Sumeru e scagliarlo lontano verso le innumerevoli terre del Budda - questo non e` difficile ... Ma predicare questo sutra nell'epoca malvagia dopo la morte del Budda - questo e` veramente difficile"."
Da "L'apertura degli occhi" (gli scritti di Nichiren Daishonin vol. 1, pag. 92)
stampa la pagina

Anche il tempo ha un’anima

Immagine
Il passato è maestro di vita: è ideale celebrare il tempo trascorso come fonte di esperienza, cercando dietro alle date un senso che ci possa aiutare a diventare migliori.

La storia. Per secoli si è cercato di leggerla, di capirla, di trarne insegnamenti. Dispute filosofiche e ideologiche per individuare quali siano i giusti metodi di valutazione di un fatto o di un pensiero. Grandi personaggi studiati e discussi per dar loro una giusta collocazione nel processo storico. Eppure la storia continua quasi per conto suo, come un’ entità astratta. Spesso per comprendere perché certe cose avvengano, e chi le voglia, è necessario lasciar trascorrere degli anni. Non sempre è chiaro quali saranno i risultati di una certa azione, ma è anche inevitabile che certe date diventino un punto di riferimento fondamentale per un popolo o per un gruppo di nazioni. 12 ottobre 1492: Colombo apre una nuova via per i commerci, partendo dal presupposto allora pazzesco che viaggiando verso Occidente sarebbe gi…
stampa la pagina

Frase dal Gosho - 17 maggio 2012

"E` normale che, essendo iniziato l'Ultimo giorno, tutti i saggi e i santi siano scomparsi e che la nazione sia piena soltanto di calunniatori, adulatori, disonesti e falsi amici. Cosi` si legge nei sutra. Per fare un esempio, se si prosciuga l'acqua dello stagno, [i pesci] si agitano e, quando soffia il vento, il mare non rimane calmo. Si legge inoltre che nell'ultimo periodo, poiche' siccita`, epidemie, grandi piogge e venti impetuosi si susseguiranno senza tregua, anche le persone di gran cuore diventeranno meschine e coloro che ricercano la giusta strada nutriranno opinioni errate. I sutra affermano che in tale situazione padre e madre, marito e moglie, fratello maggiore e fratello minore si accaniranno gli uni contro gli altri, come cacciatore e cervo, gatto e topo o falco e fagiano; per non parlare dei litigi fra estranei."
Da "Un padre abbraccia la fede" (gli scritti di Nichiren Daishonin vol. 8, pag. 49)
stampa la pagina

Micky67 ha detto...

Immagine
E' da poco che mi sono avvicinato al buddismo, sto cercando di imparare ed a fare pratica ma devo essere sincero, mi trovo più a mio agio con il mantra Om mani padme hum che Nam-myoho-renge-kyo, spero non sia un sacrilegio...
namastè
stampa la pagina

Frase dal Gosho - 16 maggio 2012

"Proprio mentre stavo pensando che, anche se non mi fossi ammalato, sarei sicuramente morto di fame, e` arrivato il grano che tu hai mandato. E` piu` meraviglioso dell'oro e piu` prezioso dei gioielli. Il miglio di Rida si trasformo` in un uomo d'oro. Come potrebbe allora il grano di Tokimitsu non trasformarsi nei caratteri del Sutra del Loto? Questi caratteri del Sutra del Loto diventeranno il Budda Shakyamuni e poi un paio d'ali per il tuo defunto padre, che lo porteranno in volo fino alla Pura Terra del Picco dell'Aquila. Al ritorno, ricopriranno il tuo corpo e ti guideranno."
Da "Risposta a Tokimitsu" (gli scritti di Nichiren Daishonin, vol. 9, pag. 271)
stampa la pagina

Vittoria minuto per minuto

Immagine
«Pensavo che “buona fortuna” fosse uguale a riuscire a evitare uno sforzo. Capii con chiarezza che cosa dovevo cambiare nella mia vita e mi resi conto che se fossi stato ammesso facilmente alla facoltà non avrei cambiato questo aspetto».

Ognuno di noi nella vita ha dei sogni e una missione. E io, quando lessi il libro di Roberto Baggio di cui sono sincero tifoso, trovai il coraggio di tirar fuori il mio sogno dal cassetto e di viverlo fino in fondo, come ci esorta a fare Daisaku Ikeda.
Pratico il Buddismo di Nichiren Daishonin grazie a due amici, Vito che me ne parlò per la prima volta e Tino che mi ha seguito con regolarità fin dall’inizio. E pensare che, quando alle quattro di un pomeriggio estivo vennero a citofonarmi mentre ero immerso nei miei problemi, pensai: «Ma a chi vonn’ scuccià lor e stu’ Buddism…» Com’era chiusa la mia vita in quel periodo… Però la fiducia in Vito e il legame d’amicizia che Tino ha saputo costruire mi hanno permesso di "prendere" il Gohonzon, co…
stampa la pagina

Frase dal Gosho - 15 maggio 2012

"Non mi sembra vero che ti sia stato concesso un feudo dal tuo signore. E` una cosa cosi` straordinaria che mi chiedo se non stia sognando. Sono senza parole! [...] Rafforza sempre piu` il tuo spirito di ricerca e ottieni la Buddita` in questa esistenza. A nessuno dei preti o laici del clan Ema era mai capitata una cosa cosi` bella. Parlando cosi`, possiamo sembrare avidi di beni terreni, ma per noi comuni mortali i desideri sono naturali e, inoltre, esiste una strada per conseguire la Buddita` senza eliminarli."
Da "Gosho del feudo" (gli scritti di Nichiren Daishonin vol. 8, pag. 75)
stampa la pagina

Il Sutra del Loto #79

Immagine
Shakyamuni espresse a parole la verità cui si era illuminato
Il mezzo del Sutra del Loto, in quanto insegnamento della verità, non dovrebbe essere abbandonato; allo stesso tempo, però, esso è sempre un espediente. Pur spiegando la verità, il secondo capitolo non è intitolato “Verità”, bensì “Sul Mezzo” e in ciò risiede il profondo significato del mezzo segreto e mistico (himyo hoben). L’inizio del capitolo Hoben dice che la saggezza di tutti i Budda è immensa e infinitamente profonda, difficile da comprendere per tutti gli uomini di studio e i pratyekabuddha. È un insegnamento definitivo, impossibile da esprimere a parole e, pertanto, impossibile da spiegare. Ma poiché se la saggezza di tutti i Budda non venisse espressa le persone rimarrebbero per sempre avvolte dall’oscurità, il Budda osò esprimerla a parole. Rispetto alla verità inesprimibile, le parole adoperate dal Budda sono espedienti, però è una realtà il fatto che tramite queste parole le persone possano essere salvate. Le pa…
stampa la pagina

Frase dal Gosho - 14 maggio 2012

"Vi sono due modi di percepire ichinen sanzen, uno e` teorico, l'altro e` reale: quello dei tempi di Tien-t'ai e Dengyo era teorico, quello che io pratico adesso e` reale e, poiche` questo modo di praticare e` di per se' superiore, anche le difficolta` sono maggiori. Quello era l'ichinen sanzen di shakumon, questo e` di honmon; vi e` fra i due una differenza di gran lunga maggiore di quella fra la terra e il cielo. Ricordatelo fino al momento della morte."
Da "Curare la malattia" (gli scritti di Nichiren Daishonin, vol. 5, pag. 83)
stampa la pagina

Frase dal Gosho - 13 maggio 2012

"Verra` il tempo in cui tutte le persone, comprese quelle di Studio, Illuminazione parziale e Bodhisattva, si incammineranno sul sentiero della Buddita` e solo la Legge mistica fiorira` in tutto il paese. In quell'epoca, poiche' tutte le persone reciteranno Nam-myoho-renge-kyo, il vento non spezzera` i rami o le fronde, ne' la pioggia cadra` cosi' forte da rompere una zolla. Il mondo diverra` come era ai tempi di Fu Hsi e Shen Nung nell'antica Cina. I disastri si allontaneranno dal Paese e la gente sara` libera dalla sfortuna. Le persone impareranno anche l'arte di vivere esistenze lunghe e realizzate. Verra` il tempo in cui sara` rivelata la verita` che per la Persona e per la Legge non c'e` vecchiaia ne' morte. Non ci puo` essere il minimo dubbio sulla solenne promessa del sutra di una vita pacifica in questo mondo."
Da "La pratica dell'insegnamento del Budda" (gli scritti di Nichiren Daisohin, vol. 4, pag. 12)
stampa la pagina

Frase dal Gosho - 12 maggio 2012

"Ma tutto dipende dalla tua fede. Una spada sara` inutile nelle mani di un codardo. La potente spada del Sutra del Loto deve essere brandita da un coraggioso nella fede. Allora egli sara` come un demone armato di una mazza di ferro."
Da "Risposta a Kyo'o" (Gli scritti di Nichiren Daishonin, vol. 4, pag. 149)
stampa la pagina

L’esempio del bodhisattva Mai Sprezzante #2/3

Immagine
La pratica per gli altri (Shakubuku)
Nichiren Daishonin descrive il bodhisattva Mai Sprezzante, che si inchina in segno di rispetto di fronte a tutte le persone che incontra lodandole come Budda potenziali, come colui che pratica l’azione di shakubuku. Nel portare come esempio Mai Sprezzante, Nichiren rese chiaro che l’azione di shakubuku non è in nessuna circostanza una forma di aggressione verbale, ma un’espressione di rispetto per la verità secondo la quale ognuno possiede la natura di Budda, e di compassione per tutte le persone. Allo stesso tempo, nell’inchinarsi e nel lodare le persone come Budda potenziali, Mai Sprezzante in effetti sfidava e confutava le loro idee errate circa la Buddità, e per questo motivo veniva attaccato. La pratica di shakubuku e la determinazione di perseverare nel perseguirla rispecchia il desiderio originario della felicità per sé e per gli altri che esiste nella profondità di ogni essere umano. Questo desiderio originario è però oscurato dall’“ignora…
stampa la pagina