Post

Visualizzazione dei post da Aprile, 2016

Frase dal Gosho - 30 aprile 2016

Immagine
"Né la pura terra né l’inferno esistono al di fuori di noi; entrambi si trovano soltanto nel nostro cuore. Chi è risvegliato a questo è chiamato Budda, chi è illuso è chiamato persona comune. Il Sutra del Loto ci risveglia a questa verità e chi abbraccia il Sutra del Loto comprenderà che l’inferno stesso è la Terra della Luce Tranquilla."

Dal Gosho "L’inferno è la Terra della Luce Tranquilla" (Raccolta degli scritti di Nichiren Daishonin, volume I, pag. 403)
stampa la pagina

il Buddismo e la poesia

Immagine
Inafferrabile la vita, come rondine in volo. Eppure, a tratti, sembra di intravederne il disegno. In genere sono istanti, preziosissimi istanti. Dagli occhi è come se togliessi un velo, ma si sa, di fronte alla luce si rischia l’accecamento. La fatica mi avvolge, spesso lo scoramento. È la paura di vivere. È la scelta del passo indietro per paura del fallimento. Se dovessi sintetizzare all’estremo, l’amore smisurato che nutro per la poesia nasce proprio dalla volontà di contrastare un siffatto approccio verso la vita. Mario Luzi, a proposito della funzione della poesia e riferendosi a Rimbaud, parlava di fenditura o diaframma “quasi” colmati. Per me la poesia è proprio questo, un tentativo estremo, temerario e determinatissimo di ricongiunzione. L’espressione pura, persino ingenua e commovente, della volontà di colmare una distanza, e in questo caso, la distanza che ci separa, che separa tutti noi, dalla nostra più autentica natura. Da quando ho avvertito nella mia vita questa incomb…
stampa la pagina

Frase dal Gosho - 29 aprile 2016

Immagine
"Un uomo arrogante sarà sopraffatto dalla paura di fronte a un forte nemico, come il superbo asura che si rimpicciolì e si nascose in un fiore di loto nel lago della Frescura quando fu redarguito da Shakra. Persino una sola parola o frase dell’insegnamento corretto, se è adatta al tempo e alle capacità delle persone, permetterà di raggiungere la via mentre, anche studiando mille sutra o diecimila trattati, non si conseguirà la Buddità se questi insegnamenti non si accordano con il tempo e le capacità delle persone."

Dal Gosho "Lettera da Sado" (Raccolta degli scritti di Nichiren Daishonin, volume I, pag. 267)
stampa la pagina

Il significato di Nam-Myoho-Renge-Kyo

Immagine
Chi viene in contatto con la pratica religiosa della SGI, all’inizio può rimanere colpito dall’accento che si pone su Nam-myoho-renge-kyo. Può sembrare che tutto inizi e finisca con questa singola frase, ma ciò è semplicemente il riflesso dell’importanza che lo stesso Daishonin (1222-82) le attribuiva. Come scrisse egli stesso: «L’anima di Nichiren non è altro che Nam-myoho-renge-kyo». Evidentemente considerava Nam-myoho-renge-kyo la Legge mistica, il principio naturale che regola il funzionamento della vita in tutto l’universo, la Legge alla quale tutti i Budda si sono illuminati e il vero aspetto di ogni singola esistenza; perciò concluse che invocare ripetutamente la Legge rappresentasse il sentiero diretto per l’Illuminazione. La voce Molti associano la pratica religiosa buddista al silenzio e alla meditazione, ma la recitazione a voce alta di alcune parti degli insegnamenti del Budda ha assunto un ruolo d’importanza vitale nella storia del Buddismo. Dar voce alle proprie più in…
stampa la pagina

Frase dal Gosho - 28 aprile 2016

Immagine
"Questo Gohonzon è l’essenza del Sutra del Loto, l’occhio di tutte le scritture. È come il sole e la luna nel cielo, come un grande re sulla terra. È come il cuore in un essere umano, come il gioiello che esaudisce i desideri fra gli altri tesori, come il pilastro di una casa."

Dal Gosho "Abbracciare e mantenere la fede nel Gohonzon" (Raccolta degli scritti di Nichiren Daishonin, volume I, pag. 556)
stampa la pagina

Solo...

Immagine
Solo chi affronta quotidianamente la dura realtà della vita è in grado di comprendere anche gli altri che si trovano nella stessa condizione. (D. I.)
stampa la pagina

Gian Luca ha detto...

Immagine
Grazie di tutto, vi seguo ogni giorno!

(commento del 18 gennaio 2016)
stampa la pagina

Frase dal Gosho - 27 aprile 2016

Immagine
"Dal più remoto passato fino a ora non hai fatto che soffrire invano le pene di innumerevoli esistenze. Perché non provi, anche solo per una volta, a piantare i meravigliosi semi che conducono all’eterna e immutabile Buddità? Sebbene nel presente tu possa gustare appena una minima parte delle gioie eterne che ti attendono nel futuro, di certo non dovresti spendere sconsideratamente il tuo tempo inseguendo fama e profitto, che sono fugaci come il lampeggiare di un fulmine o la rugiada mattutina. [...] Recita Nam-myoho-rengekyo con un’unica mente ed esorta gli altri a fare la stessa cosa; questo resterà il solo ricordo della tua vita presente in questo mondo umano."

Dal Gosho "Domande e risposte riguardo all’abbracciare il Sutra del Loto" (Raccolta degli scritti di Nichiren Daishonin, volume I, pag. 58)
stampa la pagina

Questioni di cuore

Immagine
Era proprio il cuore a non funzionare e non solo come muscolo. Non si sentiva amata, ma doveva imparare ad amare. Voleva avere accanto un uomo che la amasse e ha trovato l’amore in un rapporto ricostruito.
Luglio 2004 – Se penso al passato mi chiedo: «Ma tutto questo è veramente successo a me?». E l’oggi è come un risveglio. Un mattino luminoso. Sono una donna felice con un uomo che mi ama e una figlia meravigliosa. Insieme abbiamo riscoperto il valore di una famiglia. Una famiglia per kosen-rufu. Tutto questo lo devo al mio incontro con la pratica buddista. Sembra essere trascorsa un’eternità da quel giorno e sono soltanto sette anni. Un pomeriggio del 1997 – La sala è affollata, ma per quanto ami la musica classica la mia testa non riesce a seguire il concerto. Poi un foglietto tra le mie mani da un’amica. “Nam-myoho-renge-kyo”, questo quanto vi è scritto. Ma a ripeterle queste strane parole, di chissà quale lingua, fanno smettere di piangere. Ho quarantadue anni e la consapevolezza d…
stampa la pagina

Frase dal Gosho - 26 aprile 2016

Immagine
"Perciò la preghiera di un praticante del Sutra del Loto [otterrà risposta] come l’eco risponde al suono, come l’ombra accompagna il corpo, come la luna si riflette sull’acqua limpida, come uno specchio raccoglie la rugiada, come un magnete attira il ferro, come l’ambra attrae la polvere, come uno specchio limpido riflette il colore delle cose"

Dal Gosho "Sulle preghiere" (Raccolta degli scritti di Nichiren Daishonin, volume I, pag. 302)
stampa la pagina

Il benessere dell'umanità.

Immagine
Il Dottor Lim Chong Yah - Un eminente economista asiatico

Ciò che una persona ha realizzato è importante. Ma forse ancora più importante é ciò che una persona ha cercato di realizzare nella vita. Quando chiesi al dottor Lim Chong Yah, durante la sua visita presso l'Università Soka nel 1995, perché decise di diventare un economista, egli replicò semplicemente: "Volevo porre fine alla povertà. Ad oggi ci sono troppe persone povere nel mondo ed io volevo scoprirne il perché. Perché esistono paesi poveri? Cosa possiamo fare per loro? Queste erano le domande a cui desideravo trovare una risposta". Quando istituii l'Università Soka, creai il motto della scuola: "Per quale motivo si dovrebbe coltivare la saggezza? Che tu possa sempre farti questa domanda!". Naturalmente, provai un forte sentimento di riconoscenza verso l'impegno del dottor Lim. Cercare di irrompere nell'oscurità della povertà, di lottare con la determinazione che il proprio lavoro non è finit…
stampa la pagina

Frase dal Gosho - 25 aprile 2016

Immagine
"Quando veneriamo il Myoho-rengekyo che è nella nostra vita come oggetto di culto, la natura di Budda che è in noi viene richiamata dalla nostra recitazione di Nam-myoho-renge-kyo e si manifesta. Questo si intende per “Budda”. Per fare un esempio, quando un uccello in gabbia canta, gli uccelli che volano liberi nel cielo sono richiamati e si radunano intorno a lui. E quando gli uccelli che volano nel cielo si radunano, l’uccello in gabbia cerca di uscire fuori. Così, quando con la bocca recitiamo la mistica Legge, la nostra natura di Budda viene richiamata e immancabilmente emergerà. La natura di Budda di Brahma e di Shakra, richiamata, ci proteggerà e la natura di Budda dei Budda e dei bodhisattva, richiamata, gioirà. Questo intendeva il Budda quando disse: «Se qualcuno potrà sostenerlo [questo sutra] anche solo per breve tempo, certo io ne gioirò e così faranno tutti gli altri Budda»"

Dal Gosho "Come coloro che inizialmente aspirano alla via..." (Raccolta degli…
stampa la pagina

Frase dal Gosho - 24 aprile 2016

Immagine
"Non c'è vera felicità se non quella di avere fede nel Sutra del Loto. Questo si intende con «pace e sicurezza nell'esistenza presente e nasceranno in circostanze favorevoli nelle successive». Non permettere mai che le avversità della vita ti preoccupino, nemmeno i santi o i saggi possono evitarle. Recita Nam-myoho-renge-kyo e bevi sakè solo a casa con tua moglie. Quando c'è da soffrire, soffri; quando c'è da gioire, gioisci. Considera allo stesso modo sofferenza e gioia, e continua a recitare Nam-myoho-renge-kyo. Come potrebbe non essere questa la gioia senza limiti della Legge?"

Dal Gosho "Felicità in questo mondo" (Raccolta degli scritti di Nichiren Daishonin, volume I, pag. 607)
stampa la pagina

Frase dal Gosho - 23 aprile 2016

Immagine
"Ciò che chiamiamo fede non è niente di straordinario. Aver fede significa riporre fiducia nel Sutra del Loto, in Shakyamuni e Molti Tesori, nei Budda e bodhisattva delle dieci direzioni, negli dèi celesti e nelle divinità benevolenti, e recitare Nam-myoho-renge-kyo, così come una donna ama il marito, come un uomo dà la vita per sua moglie, come i genitori rifiutano di abbandonare i figli o un figlio rifiuta di lasciare la madre."

Dal Gosho "Il significato della fede" (Raccolta degli scritti di Nichiren Daishonin, volume I, pag. 920)
stampa la pagina

Cambiare me

Immagine
[...] Il presupposto fondamentale del Buddismo è che tutto, ma proprio tutto, comincia dall'io. Se c'è attrito, difficoltà o frustrazione in qualche aspetto della vita, allora il posto dove cercarne la causa è all'interno della nostra vita. Per quanto possa essere difficile da accettare, capire cosa nei nostri pensieri, parole o azioni ha fatto sorgere il problema, è il vero significato del prendersi la responsabilità della propria vita. Questo è, bisogna ammetterlo, un presupposto scomodo, difficile da digerire. Ma il grande aspetto positivo di questo presupposto è che se la causa si trova dentro di noi, allora anche la soluzione è alla nostra portata. Invece di: "Se solo lui o lei cambiasse...", si comincia a pensare. "Che azione posso fare, cosa posso cambiare in me per risolvere il problema?" [...]
da: Il buddista riluttante di William Woollard (ed. esperia)
stampa la pagina

Frase dal Gosho - 22 aprile 2016

Immagine
"Noi esseri comuni siamo incatenati dal karma negativo, da illusioni e desideri, e dalle sofferenze di nascita e morte. Ma grazie alle tre potenzialità innate della natura di Budda – la Buddità innata, la saggezza per percepirla e le azioni per manifestarla – noi possiamo rivelare senza dubbio i tre corpi del Budda: il corpo del Dharma, il corpo di ricompensa e il corpo manifesto. Il Gran Maestro Dengyo afferma: «Grazie al potere del Sutra del Loto della Legge meravigliosa, essi possono farlo nella loro forma presente». Si sta riferendo all’esempio della figlia del re drago, che conseguì la Buddità mantenendo la sua forma di rettile attraverso il potere del Sutra del Loto. Non dubitare minimamente di ciò."


Dal Gosho "L'unica frase essenziale" (Raccolta degli scritti di Nichiren Daishonin, volume I, pag. 821-822)
stampa la pagina

E se non realizzo? ... Divento felice

Immagine
Ho iniziato a praticare per un uomo, tredici anni fa. Volevo il fidanzato. Un obiettivo impossibile, fino a quel momento la mia vita sentimentale era inesistente. Avevo trentasei anni e avevo avuto solo storie brevissime. Studiavo ancora alle spalle di mamma e papà, qualche lavoretto, tanti debiti. Nessun rapporto d’amore serio, solo tante avventure; crisi di panico e agorafobia condivano il tutto. Questa era la mia vita nel 2000 e io ho iniziato a praticare solo perché un ennesimo uomo mi aveva detto «non ti amo». Per fortuna, me lo disse! Dal 2000 a oggi mi sono laureata, ho iniziato a lavorare subito e ho ricevuto il Gohonzon nel dicembre 2001, insieme alla prima vera occasione di impiego con stipendio fisso su cui contare. In questi anni ho affrontato un tumore grazie al quale ho approfondito la mia fede e ho scoperto la mia tendenza distruttiva che non mi faceva godere della vita, ma più di ogni altra cosa ho iniziato a esprimere le mie infinite capacità: ho risolto i miei debit…
stampa la pagina

Il concetto di mente o cuore

Immagine
Mente, cuore, o anche vita. Tre parole che nella lingua italiana possono indicare concetti molto diversi ma che in giapponese spesso corrispondono, in particolare nei testi buddisti, allo stesso carattere giapponese: kokoro (o shin, la seconda lettura dello stesso carattere).
Kokoro o shin, in generale, indica contemporaneamente sia la mente sia tutte le attività umane di cui essa sarebbe il centro, non solo quindi il pensiero e la volontà ma anche i sentimenti.
Per esempio, nel principio buddista di shikishin funi (non dualità di corpo e mente) shin (mente) è utilizzato in opposizione a shiki (corpo) – cioè tutto ciò che ha forma e colore, ossia l'aspetto fisico dell'esistenza – e indica quindi ciò che non ha né forma né colore, l'aspetto mentale e psichico della vita.
Si tratta, dunque, di tutte le funzioni mentali come la fede o la fiducia, la determinazione, il coraggio, la compassione, ecc., espressioni con cui questo termine spesso viene tradotto.
Anche se in it…
stampa la pagina

Frase dal Gosho - 21 aprile 2016

Immagine
"Porta avanti la tua fede nel Sutra del Loto. Se ti fermi a metà strada non potrai mai far scaturire il fuoco dalla pietra focaia. Fai sgorgare il potere della fede così che tutti gli abitanti di Kamakura, umili e potenti, e tutta la gente del Giappone, parlino di te come di «Shijo Kingo, Shijo Kingo della scuola del Loto». Una cattiva fama si diffonderà in lungo e in largo, ma una buona reputazione andrà anche più lontano, specialmente se è una reputazione di devozione al Sutra del Loto."

Dal Gosho "Le illusioni e i desideri sono illuminazione" (Raccolta degli scritti di Nichiren Daishonin, volume I, pag. 283)
stampa la pagina

L'infinito...

Immagine
L'infinito stato vitale della Buddità può essere descritto come una condizione in cui la libertà, l'apertura e l'armonia della vita vengono realizzate pienamente. (D. I.)
stampa la pagina

Vincenzo Grande ha detto...

Immagine
Ciao sono Vincenzo, conosco la pratica da più di 15 anni, adesso ho scoperto questo blog e vi seguirò ogni giorno con la speranza di ricominciare, ho 50 anni sposato e ho perso il lavoro e sono con i miei genitori... che vergogna! 
Ciao, cari saluti a tutti.

(commento del 10 gennaio 2016)
stampa la pagina

Frase dal Gosho - 20 aprile 2016

Immagine
"La funzione del fuoco è bruciare e dare luce. La funzione dell’acqua è lavare la sporcizia. Il vento spazza via la polvere e infonde la vita nelle piante, negli animali e negli esseri umani. La terra produce le piante e gli alberi, e il cielo provvede all’umidità che reca nutrimento. Anche i cinque caratteri di Myoho-renge-kyo operano così: sono le funzioni benefiche dei Bodhisattva della Terra, discepoli del Budda nella sua vera identità."

Dal Gosho "L’eredità della Legge fondamentale della vita" (Raccolta degli scritti di Nichiren Daishonin, volume I, pag. 191)
stampa la pagina

Libera, finalmente

Immagine
Schiava di un rapporto sentimentale infelice, dell’eroina e delle proprie paure. Ma da un passato difficile, una volta superato, può nascere la forza di guidare altre persone lungo la stessa strada.
Sin da ragazzina avevo sempre cercato qualcosa di motivante per la mia vita e le avevo provate un po’ tutte. Un’adolescenza difficile mi aveva lasciato dentro una grande rabbia che di norma scagliavo contro me stessa. Dopo l’attività politica, il frikkettonaggio, le droghe più o meno leggere approdai al matrimonio e di lì a poco nacque il mio primo figlio, Simone. In questo periodo di vita coniugale cominciai ad avere la netta sensazione che la fortuna, che bene o male mi aveva sempre accompagnata nelle mie esperienze di vita, mi avesse definitivamente abbandonata. Quando, finalmente, un amico mi parlò del Buddismo ero disperata, con un marito tossicodipendente e violento dal quale, nonostante fossi già legalmente separata, non riuscivo a staccarmi definitivamente, sommersa dai debiti e co…
stampa la pagina

Frase dal Gosho - 19 aprile 2016

Immagine
"Un fuoco brucia più alto quando si aggiungono dei ceppi e un forte vento fa gonfiare il kalakula. Il pino vive diecimila anni, perciò i suoi rami si piegano e si contorcono. Il devoto del Sutra del Loto è come il fuoco e il kalakula, mentre le sue persecuzioni sono come i ceppi e il vento. Il devoto del Sutra del Loto è il Tathagata la cui durata della vita è incommensurabile; non c'è da stupirsi che la sua pratica sia ostacolata, proprio come i rami del pino sono piegati o spezzati. D'ora in avanti, ricorda sempre le parole: "Questo sutra è difficile da sostenere"."

Dal Gosho "La difficoltà di mantenere la fede" (Raccolta degli scritti di Nichiren Daishonin, volume I, pag. 417)
stampa la pagina

Viltà e paura

Immagine
Quando abbiamo paura, anche le più piccole cose sembrano insormontabili. La viltà e la paura tolgono la forza di vivere fino in fondo. Allora si finisce col perdere nella vita. Leonardo da Vinci scrisse che gli ostacoli non l’avevano mai fatto arrendere, perché li aveva superati con il massimo sforzo. Se il cuore è debole – diceva – le sofferenze rimangono come sono. Nel Buddismo si spiega che anche il Budda si può ammalare, ma ha sempre il cuore sano. Ha un cuore sempre allegro, grande, capace di abbracciare tutti. È pieno di speranza. Io desidero che tutte le persone siano felici. Se non diventiamo felici, allora per quale scopo viviamo? Avendo nel cuore un grande ideale, avendo obiettivi, quando avanziamo possiamo scrivere le pagine della lunga e profonda storia della nostra vita. Solo superando grandi sofferenze e ostacoli otteniamo la gioia infinita e la vittoria di una vita piena di realizzazione. (D. I.)
stampa la pagina

Frase dal Gosho - 18 aprile 2016

Immagine
"Ognuno di voi deve raccogliere il coraggio di un leone e non soccombere di fronte alle minacce di chicchessia. Il leone non teme nessun altro animale e così neppure i suoi cuccioli. [...] Rafforzate la vostra fede giorno dopo giorno e mese dopo mese. Se la vostra determinazione cala anche solo un po’, i demoni prenderanno il sopravvento."

Dal Gosho "Le persecuzioni che colpiscono il santo" (Raccolta degli scritti di Nichiren Daishonin, volume I, pag. 885)
stampa la pagina

Frase dal Gosho - 17 aprile 2016

Immagine
"Sulle Montagne Nevose vive un uccello chiamato uccello che soffre il freddo il quale, torturato dal freddo pungente, grida che la mattina seguente si costruirà un nido. Ma quando si fa giorno trascorre le ore dormendo, riscaldato dai tiepidi raggi del sole del mattino, senza costruirsi il nido. Così continua a lamentarsi vanamente per tutta la vita. Lo stesso è vero per le persone. Quando cadono nell’inferno e soffocano tra le sue fiamme, anelano a rinascere come esseri umani e fanno voto di mettere da parte tutto il resto per servire i tre tesori e ottenere l’illuminazione nella prossima vita. Ma, anche nelle rare occasioni in cui capita loro di rinascere sotto forma umana, i venti della fama e del profitto soffiano violenti e la lampada della pratica buddista si spegne facilmente. Senza scrupolo essi sperperano le loro ricchezze per cose inutili, ma lesinano anche il più piccolo contributo al Budda, alla Legge e all’ordine buddista."

Dal Gosho "Lettera a Niiike&quo…
stampa la pagina

Frase dal Gosho - 16 aprile 2016

Immagine
"Il Buddismo insegna che la fragranza interna otterrà protezione esterna. Questo è uno dei suoi princìpi più importanti. Il Sutra del Loto dice: «Nutro per voi un profondo rispetto» e il Sutra del Nirvana dice: «Tutte le creature viventi possiedono la natura di Budda». Il risveglio della fede nel Mahayana di Ashvaghosha afferma: «Poiché la Legge vera e costante permea continuamente la sua stessa vita esercitandovi la sua influenza, le illusioni spariscono istantaneamente e il corpo del Dharma si manifesta». Il Trattato sugli stadi della pratica dello Yoga del Bodhisattva Maitreya contiene un’affermazione simile. Ciò che è nascosto si trasforma in virtù manifesta."

Dal Gosho "I tre tipi di tesori" (Raccolta degli scritti di Nichiren Daishonin, volume I, pag. 752)
stampa la pagina

Sono in pieno cammino

Immagine
Negli ultimi mesi mi si è misticamente manifestata la possibilità reale di cambiare lavoro per svolgere un ruolo per cui stavo praticando da anni, ma di cui non avevo fatto menzione a nessuno perché temevo l’impossibilità del mio desiderio. Avrei inoltre potuto svolgere quel lavoro a pochi passi da casa mia risparmiandomi molte ore del tempo che quotidianamente trascorro nel traffico cittadino. Si stava realizzando tutto così come l’avevo sempre sognato, e mi sono sforzata ancora di più per praticare correttamente e per sentire davanti al Gohonzon, oltre che nella mia vita, che quel beneficio era assolutamente alla mia portata. Ma quel posto non è diventato mio e, poco alla volta, ho iniziato a sentire una grande disperazione nel cuore. Desideravo cambiare il mio modo di guardare quella situazione ma non ci riuscivo. Avevo improvvisamente perso la fiducia che mi faceva sentire “perfettamente dotata”. Poco a poco però, continuando a recitare Daimoku davanti al Gohonzon, ho percepito c…
stampa la pagina

Frase dal Gosho - 15 aprile 2016

Immagine
"Poiché il Buddismo è stato gradualmente sovvertito, anche il mondo secolare è precipitato nella corruzione e nel caos. Il Buddismo è come il corpo e la società come l’ombra. Quando il corpo si piega, si piega anche l’ombra. Come sono fortunati i miei discepoli che, seguendo la vera intenzione del Budda, entreranno naturalmente nel grande mare della saggezza omnicomprensiva!"

Dal Gosho "Confronto fra il Sutra del Loto e gli altri sutra" (Raccolta degli scritti di Nichiren Daishonin, volume I, pag. 923)
stampa la pagina

La morte e l' eternità della vita

Immagine
Il Buddismo, fin dai suoi esordi, ha evidenziato l’importanza di un chiaro confronto con la realtà della morte che, insieme alla nascita, alla malattia e alla vecchiaia, viene definita come una delle quattro sofferenze fondamentali dell’esistenza umana. Per questo motivo, il Buddismo è stato spesso associato a una visione pessimistica della vita. Ma è vero il contrario. Dal momento che la morte è inevitabile, qualsiasi tentativo di ignorare o evitare questo fondamentale aspetto connaturato alla vita ci condanna a una visione superficiale dell’esistenza stessa. Una chiara e corretta consapevolezza della natura della morte può farci vivere invece senza paura, con forza, chiarezza di propositi, e gioia. Secondo l’insegnamento del Budda l’universo è un’entità vivente infinita, nella quale si ripetono incessantemente i cicli di vita e morte individuali. Noi stessi sperimentiamo questi cicli ogni giorno: dei circa 60 trilioni di cellule che compongono il nostro corpo, milioni ne muoiono…
stampa la pagina

Frase dal Gosho - 14 aprile 2016

Immagine
"La saggezza del Budda è talmente meravigliosa che egli può sapere quante gocce di pioggia cadono in questo sistema maggiore di mondi, per esempio, in un periodo di sette giorni o di due volte sette giorni, eppure è scritto che i benefici ottenuti da una persona che reciti anche una sola parola del Sutra del Loto sono l’unica cosa che non può conoscere."

Dal Gosho "La recitazione dei capitoli “Espedienti” e “Durata della vita”" (Raccolta degli scritti di Nichiren Daishonin, volume I, pag. 60-61)
stampa la pagina

Quando...

Immagine
Quando maestro e discepolo condividono lo stesso voto e la stessa voglia di combattere diventano una sola cosa, questa è l'essenza dell'inseparabilità di maestro e discepolo nel Buddismo di Nichiren Daishonin. (D. I.)
stampa la pagina

Manola ha detto...

Immagine
Buona sera a tutti...
Domenica ho preso il Gohonzon... felice di aver iniziato questo percorso in questo mondo meraviglioso... devo ringraziare mio fratello che mi ha portato a scoprirlo...
Grazie!

(commento del 31 dicembre 2015)
stampa la pagina

Frase da Gosho - 13 aprile 2016

Immagine
"Vi siete intrattenuto con un amico nella stanza delle orchidee e vi siete raddrizzato come l’artemisia che cresce fra la canapa. Se vorrete riflettere seriamente su questi problemi e porrete fede unicamente in queste mie parole, allora i venti soffieranno gentilmente, le onde saranno calme e ben presto godremo di raccolti generosi. «Ma il cuore di una persona con il tempo può mutare, e la natura di una cosa può alterarsi con ciò che la circonda. Proprio come l’immagine della luna nell’acqua viene scossa dalle onde, o come i soldati all’avanguardia sono impauriti dalle spade del nemico, così, sebbene in questo momento diciate di credere nelle mie parole, ho paura che poi finirete per dimenticarle. «Ora, se prima di tutto vogliamo garantire la sicurezza del paese e pregare per le nostre esistenze, presenti e future, dobbiamo affrettarci a esaminare la situazione e porvi rimedio il più presto possibile."

Dal Gosho "Adottare l’insegnamento corretto per la pace nel paese&…
stampa la pagina

Un segreto solo mio

Immagine
Una violenza subita e poi sepolta nella memoria riaffiora grazie al potere del Daimoku. Un percorso a ritroso per sciogliere la causa di un profondo disagio.
Quando venni a contatto con il Buddismo, ormai diversi anni fa, il mio cuore era circondato da un muro, che mi impediva di vivere come una qualsiasi ragazza di ventitré anni. Un tarlo, di natura indecifrabile, mi teneva compagnia da tantissimo tempo e una grandissima sofferenza, che mi portavo dietro dall’età di dodici anni, aveva determinato una visione molto particolare della realtà. Rinnegavo la mia femminilità, non tolleravo la debolezza e, addirittura, consideravo questi aspetti della vita come un handicap. La mia vita era, a dir poco, disastrosa soprattutto per quanto riguardava i rapporti con gli altri: non avevo amicizie femminili, vivevo e pensavo come un uomo. Ricordo che il mio unico obiettivo era quello di sfidare il mondo ma, soprattutto, sfidare gli uomini. Quando iniziai a praticare il mio interesse era concentrato su…
stampa la pagina

Frase dal Gosho - 12 aprile 2016

Immagine
"La vecchia volpe non dimentica la collinetta in cui e` nata, e la tartaruga bianca ripago` il favore ricevuto da Mao Pao. Persino gli animali conoscono la gratitudine, a maggior ragione dovrebbero conoscerla gli esseri umani. [...] Ma per ripagare questi grandi debiti (chi si dedica al Buddismo) deve assolutamente studiare a fondo la Legge buddista e diventare un saggio"

Da "Ripagare i debiti di gratitudine" (gli scritti di Nichiren Daishonin, vol. 2, pag. 115)
stampa la pagina

Il beneficio di tutte le pratiche del Budda

Secondo la visione di Nichiren Daishonin il Daimoku - cioè il mantra Nam Myoho Renge Kyo - contiene in sé i benefici di tutte le pratiche e di tutte le azioni meritorie del Buddha e dei Buddha nelle tre esistenze di passato presente e futuro. Detta così questa affermazione può essere incomprensibile, o quasi. Vediamo di capire meglio... Il beneficio supremo delle pratiche mistiche del Buddha è, naturalmente, l'Illuminazione - che possiamo definire come uno stato di perfetta integrazione con la vita e con la realtà. Secondo la tradizione buddista il raggiungimento di tale traguardo è stato possibile al Buddha Shakyamuni grazie a numerosissime pratiche protratte nel corso di moltissimo tempo e comuni a tutti coloro che perseguono il "risveglio". Ad esempio Siddharta si impegnò in una approfondita ricerca filosofica, si immerse in avanzati stati meditativi e sperimentò tecniche ascetiche molto rigorose. Si dice anche che nelle vite precedenti avesse già praticato innumerev…
stampa la pagina

Frase dal Gosho - 11 aprile 2016

Immagine
"Il Sutra del Loto afferma: «[Le dottrine che essi predicheranno] non saranno mai contrarie alla vera realtà». T’ien-t’ai spiega che questo significa: «Nessuna cosa che riguardi la vita o il lavoro contrasta in alcun modo con la vera realtà». Saggio non è chi pratica il Buddismo prescindendo dalle questioni mondane, ma chi comprende perfettamente i princìpi che governano il mondo."

Dal Gosho "Il kalpa della diminuzione" (Raccolta degli scritti di Nichiren Daishonin, volume I, pag. 995)
stampa la pagina

Frase dal Gosho - 10 aprile 2016

Immagine
"Nel passato il Bodhisattva Mai Sprezzante sostenne che tutti gli esseri umani hanno la natura di Budda, che abbracciando il Sutra del Loto avrebbero conseguito sicuramente la Buddità e che disprezzare una persona è disprezzare il Budda stesso. La sua pratica era di venerare tutti. Egli venerava anche coloro che non credevano nel Sutra del Loto perché anch’essi avevano la natura di Budda e un giorno avrebbero potuto credere nel sutra. A maggior ragione devi venerare i monaci e i laici che abbracciano il sutra."

Dal Gosho "Le quattordici offese" (Raccolta degli scritti di Nichiren Daishonin, volume I, pag. 670)
stampa la pagina

Frase dal Gosho - 9 aprile 2016

Immagine
"Quelli che credono nel Sutra del Loto sono come l’inverno, che si trasforma sempre in primavera. Non si è mai visto né udito, sin dai tempi antichi, di un inverno che si sia trasformato in autunno, né si è mai sentito di alcun credente del Sutra del Loto che sia diventato un essere comune. Un passo del sutra dice: «Fra coloro che ascoltano la Legge, nemmeno uno mancherà di conseguire la Buddità»."

Dal Gosho "L’inverno si trasforma sempre in primavera" (Raccolta degli scritti di Nichiren Daishonin, volume I, pag. 477)
stampa la pagina

E la vita risponde

Immagine
«Ogni lotta si trasforma in beneficio. Per favore siate profondamente convinti di questo. Possiamo rivoluzionare noi stessi unicamente sfidando le nostre sofferenze e difficoltà. Per questo continuiamo a lottare». Sono parole di Daisaku Ikeda pubblicate dalla rivista della divisione giovani italiana Il volo continuo. Quando penso alla domanda: «…e se non realizzo?», la prima cosa che mi viene in mente è: se me la pongo ho poca fede e tanti dubbi. La “responsabilità” del Gohonzon è scoprire il modo di farci comprendere cosa sia giusto per la nostra vita, ed è questo in cui credo. Il mio pensiero è che si realizzi sempre, anche non in modo “specifico” o “manifesto”. Il tempo che intercorre fra la domanda, o determinazione, e la risposta, ha un ruolo fondamentale: ci consente di cogliere segnali di cui fare tesoro mentre continuiamo a sfidarci, di percepire il bene e i benefici che arrivano in ogni caso, le piccole o grandi prove concrete. La sfida è opportunità. Il presidente Ikeda ci …
stampa la pagina

Frase dal Gosho - 8 aprile 2016

Immagine
"Ora, se desideri conseguire la Buddità, devi solo ammainare i vessilli dell’arroganza, mettere da parte il bastone della rabbia e dedicarti esclusivamente all’unico veicolo del Sutra del Loto. Fama mondana e profitto sono orpelli della presente esistenza; arroganza e pregiudizio sono catene nella futura esistenza. Dovresti vergognarti di queste cose! E dovresti anche averne paura!"

Dal Gosho "Domande e risposte riguardo all’abbracciare il Sutra del Loto" (Raccolta degli scritti di Nichiren Daishonin, volume I, pag. 51)
stampa la pagina

Il mondo di collera

Immagine
Il desidero di imparare dagli altri e la capacità di introspezione sono le qualità che ci identificano come esseri umani, i mezzi grazie ai quali ci sviluppiamo e diventiamo più felici. Ma cosa accade quando perdiamo o trascuriamo di coltivare tali qualità? La terrificante conseguenza è quello che il Buddismo descrive come il mondo di Collera. La parola “collera” ci fa venire in mente una persona che perde il controllo, si arrabbia o peggio si infuria, ma questa può essere la reazione naturale e a volte necessaria alle situazioni che s’incontrano; tale collera infatti potrebbe essere positiva, per esempio quando è diretta contro l’ingiustizia o l’irresponsabilità. C’è una differenza fra tutto ciò e il mondo di Collera, caratterizzato dall’ossessione verso il proprio ego, come viene descritto nella teoria buddista. La Collera è uno dei dieci stati vitali che, secondo il concetto buddista dei dieci mondi, sono inerenti a tutte le persone. Li sperimentiamo in tempi e modi diversi, a sec…
stampa la pagina

Frase dal Gosho - 7 aprile 2016

Immagine
"Potremmo chiederci perché mai ciò che avevano detto tardi ad avverarsi. Ma, anche se può accadere che uno miri alla terra e manchi il bersaglio, che qualcuno riesca a legare i cieli, che le maree cessino di fluire e rifluire o che il sole sorga a ovest, non accadrà mai che la preghiera di un praticante del Sutra del Loto rimanga senza risposta. Se i bodhisattva, gli uomini e gli esseri celesti, gli otto tipi di esseri non umani, i due santi, le due divinità celesti e le dieci fanciulle demoni mancassero, anche in una sola occasione, di venire a proteggerlo, sarebbero colpevoli anzitutto di aver mostrato disprezzo nei confronti di Shakyamuni e degli altri Budda [...] Anche se un praticante non è veramente tale, se è privo di saggezza, ha un corpo impuro o non è dotato delle virtù che derivano dall’osservanza dei precetti, se recita Nam-myoho-renge-kyo essi lo proteggeranno sicuramente. Non si getta via l’oro solo perché la borsa che lo contiene è sporca"

Dal Gosho "Su…
stampa la pagina